Cronaca - 15 maggio 2021, 13:38

Finale, presunte irregolarità edilizie a Castelfranco: depositata dal pm richiesta di decreto penale

Diversi lavori eseguiti senza autorizzazioni necessarie nella struttura sottoposta ai vincoli della Sovrintendenza

Finale, presunte irregolarità edilizie a Castelfranco: depositata dal pm richiesta di decreto penale

E' stata depositata presso il tribunale di Savona una richiesta di decreto penale, presentata dal pm Claudio Martini, per presunte irregolarità edilizie commesse dai gestori del ristorante della Fortezza di Castelfranco a Finale Ligure.

Motivo del procedimento sarebbe l'esecuzione di una quindicina di lavori eseguiti senza le necessarie autorizzazioni all'interno della struttura, già nei primi mesi dell'anno al centro di una accesa polemica per la nuova assegnazione che prevedeva, a differenza del passato accordo, la sola porzione di fortezza legata alle attività ricettive escludendo al momento quelle artistico-ricreative e degli spettacoli.

Sotto la lente degli inquirenti sarebbero finite lavorazioni di diverso genere eseguite dalla Miki di Maurizio Rossello, la quale si è aggiudicata anche l'ultimo bando e quindi attuale gestore della Fortezza (leggi QUI), dal cambio degli infissi alla ritinteggiatura delle pareti, fino anche ad alcune forature dei muri. Il tutto senza aver preventivamente ottenuto le necessarie autorizzazioni da parte della Sovrintendenza, sotto i cui vincoli è legato il monumento restaurato negli anni scorsi coi fondi della Regione Liguria.

Mattia Pastorino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU