/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 17 maggio 2014, 09:29

Tragedia di via Mignone: questa mattina l'autopsia sul corpo di Aldo Augeri. La dinamica del crollo sotto la lente della Procura di Savona

A dirigere le indagini il Pubblico Ministero Chiara Maria Paolucci che ha incaricato il medico legale Marco Canepa di eseguire l’esame autoptico per accertare le cause del decesso

Tragedia di via Mignone: questa mattina l'autopsia sul corpo di Aldo Augeri. La dinamica del crollo sotto la lente della Procura di Savona

Sarà effettuata questa mattina l’autopsia sul corpo di Aldo Augeri, l’anziano 80 enne deceduto travolto dalle macerie del terrazzo in via Mignone a Savona.

Con l’apertura di un fascicolo per omicidio colposo contro ignoti, sono iniziate le indagini della Procura per risalire alla dinamica del crollo e alle responsabilità tecniche. A dirigere le indagini il Pubblico Ministero Chiara Maria Paolucci che ha incaricato il medico legale Marco Canepa di eseguire l’esame autoptico per accertare le cause del decesso.

“L’autopsia individuerà cosa è stato fatale per l’uomo - afferma Bruno Celentano, il legale della famiglia Augeri - se le lesioni interne o il trauma provocato dalla caduta e dalla massa che lo ha schiacciato”. Augeri inizialmente sotto le macerie era anche riuscito a parlare e ad avvisare al telefono la moglie. Dopo l’amputazione di una gamba e il successivo trasporto presso il Pronto Soccorso di Savona, però l’uomo non ce l’ha fatta.

L’area oggetto del crollo è sotto sequestro e cresce il malcontento nei quartieri di Villapiana e La Rusca, già tormentati dai lavori dell’Aurelia Bis.

Debora Geido

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium