/ Speciale elezioni Albenga

In Breve

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Speciale elezioni Albenga | 28 maggio 2019, 12:02

Albenga: come potrebbe essere lo scenario del consiglio comunale dopo il ballottaggio?

Se vincesse Riccardo Tomatis? e se vincesse Calleri? e in minoranza?

Albenga: come potrebbe essere lo scenario del consiglio comunale dopo il ballottaggio?

Tutti impegnati nei calcoli ad Albenga per capire come potrebbe essere la composizione del nuovo consiglio comunale nel caso di vittoria dell’uno o dell’atro candidato.

10 i consiglieri eletti in maggioranza  – salvo naturalmente la nomina degli assessori che potrebbero lasciare il posto ad altri in consiglio – e poi 6 consiglieri di minoranza.

Di certo uno di loro sarà Diego Distilo, e altri 5 della coalizione del candidato sindaco che non vincerà al ballottaggio (1 per il candidato sindaco e poi 2alla lista che ha ottenuto una percentuale maggiore e uno a ciascuna delle altre due liste a suo sostegno). Nessun posto invece per Fausto Icardo e per il M5S che rimangono fuori dai giochi.

Ecco, quindi come potrebbe essere il quadro che si andrebbe a delineare.

Nel caso in cui a vincere fosse Riccardo Tomatis:

6 consiglieri sarebbero espressi dalla lista “Insieme per il Futuro” e sarebbero: Giorgio Cangiano, Simona Vespo, Silvia Pelosi, Alberto Passino, Martina Isoleri, Marta Gaia.

2 consiglieri per “Progetto Comune” cioè: Mauro Vannucci e Giovanni Pollio

2 consiglieri per “Con Albenga”: Camilla Vioe Mirco Secco.

Naturalmente ci sarebbero altre 5 persone "in ballo". Infatti la nomina di 5 assessori farebbe rientrare in gioco i primi dei non eletti, anche qui sulla base della percentuale di voti ottenuta dalle singole liste. Ecco allora che rientrerebbero Raiko Radiuk (Progetto Comune), Emanuela Guerra,Vincenzo Munì, Ilaria Calleri (Insieme per il futuro) e Manlio Boscaglia (Con Albenga)

In minoranza troveremmo: Diego Distilo, Gerolamo Calleri, Cristina Porro e Roberto Tomatis, Eraldo Ciangherotti, Riccardo Ettore Minucci.

Se vincesse Gerolamo Calleri:

5 consiglieri andrebbero alla Lega: Cristina Porro, Roberto Tomatis, Davide Bertoglio, Ilaria Crevani, Domenica Pizzo.

3 alla Lista civica Calleri: Riccardo Ettore Minucci e Alessandro Chirivì, Oriana Bobone

2 alla lista “Con Calleri”: Eraldo Ciangherotti e Ginetta Perrone

Anche in questo caso ci sarebbero i primi 5 dei non eletti a rientrare in gioco e sarebbero: Gianni Panizza, Alessandro Vallerga e forse Roberto Bianchi (Lega). Gian Guido Restieri della Lista Civica Calleri e Guido Lugani (Con Calleri)

In minoranza troveremmo: Diego Distilo, Riccardo Tomatis, Giorgio Cangiano, Simona Vespo, Mauro Vannucci, Camilla Vio.

VEDI L'ALLEGATO PER SAPERE TUTTE LE PREFERENZE CONSIGLIERE PER CONSIGLIERE

 

Files:
 Liste Candidati Comunali2019 784 16820 (23 kB)

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium