/ Regione

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Regione | 21 ottobre 2019, 11:13

Contributo regionale per il progetto "Ausili sportivi agli atleti con invalidità civile"

L’iniziativa intende favorire, attraverso l’acquisto di ausili specifici quali ad esempio carrozzine sportive, lo svolgimento delle attività sportive da parte di atleti con disabilità

Contributo regionale per il progetto "Ausili sportivi agli atleti con invalidità civile"

Anche quest’anno la Regione Liguria ha approvato il progetto “Ausili sportivi agli atleti con invalidità civile” presentato dalla Consulta Regionale per i diritti della persona handicappata in collaborazione con il CIP (Comitato Italiano Paralimpico) Liguria, stanziando un contributo del valore complessivo di 40.000 euro.

L’iniziativa – avente valenza regionale – intende favorire, attraverso l’acquisto di ausili specifici quali ad esempio carrozzine sportive, lo svolgimento delle attività sportive da parte di atleti con disabilità.

I requisiti per accedere al contributo, che non potrà superare i 4.000 euro per ogni atleta, sono i seguenti: essere atleti disabili, tesserati di società paralimpiche riconosciute dal CIP – Comitato regionale Liguria; non essere assistiti INAIL, in quanto tale Istituto provvede già a concedere gli ausili sportivi; non aver ricevuto ausili sportivi (o parti di essi) ovvero contributi per l’acquisto degli stessi negli ultimi sei anni antecedenti alla presentazione della presente domanda dalla Regione Liguria o da altri Enti pubblici (anche per discipline diverse).

La richiesta di contributo, corredata di tutta la documentazione richiesta, dovrà essere presentata dal 15 ottobre al 14 novembre 2019, esclusivamente tramite: raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo: Consulta Regionale per la tutela dei diritti della persona handicappata Regione Liguria, c/o Regione Liguria – via Fieschi 15 – 16121 Genova; Posta Elettronica Certificata all’indirizzo: consulta.handicap.regione.liguria@pcert.postecert.it.

La valutazione delle domande di sostegno presentate dagli atleti disabili verrà effettuata e verbalizzata da un’apposita commissione, nominata con Decreto del Dirigente del Settore Politiche Sociali, Immigrazione, Terzo Settore e Pari Opportunità e composta da un rappresentante indicato dal Comitato regionale Liguria – CIP e da due funzionari del medesimo Settore.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium