/ Economia

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Economia | 21 gennaio 2021, 15:00

Luigi Gubitosi, AD di TIM, eletto nel board di GSMA

TIM, grazie a Gubitosi, torna nel board di GSMA ed annuncia il lancio del progetto di formazione AI Academy.

Luigi Gubitosi, AD di TIM, eletto nel board di GSMA

A distanza di 4 anni dall’ultima volta, TIM torna ad avere un esponente nel board di GSMA: Luigi Gubitosi, infatti, è stato eletto membro dell’associazione mondiale delle TLC nell’ambito del rinnovamento dei 25 componenti del board.

Il ruolo di TIM e Gubitosi in GSMA per lo sviluppo delle TLC

TIM, nella persona del suo AD Luigi Gubitosi, tornerà dunque a partecipare attivamente nella definizione dei processi di GSMA, la principale associazione mondiale che riunisce oltre 750 operatori delle telecomunicazioni e circa 400 aziende afferenti all’industria della telefonia mobile, in alcuni ambiti specifici: lo sviluppo degli standard del 5G, Edge Cloud, IoT e la presentazione di prospetti strategici per il settore delle telecomunicazioni, cosicché gli operatori generino valore per tutti gli stakeholder.

Il mandato di Luigi Gubitosi ha durata biennale: è iniziato ufficialmente a gennaio 2021 per poi concludersi, dunque, a fine dicembre 2022. Questo periodo di tempo rappresenta una grande opportunità per TIM, in quanto potrà dimostrare la propria capacità nell’incrementare il valore che la telefonia mobile offre alle aziende e alle economie di tutto il mondo.

Dopo l'elezione di Luigi Gubitosi in GSMA, ecco l’annuncio di AI Academy

Dopo che Luigi Gubitosi è stato eletto membro del board di GSMA, TIM ha annunciato un’alleanza con Google e l’Università Sapienza di Roma per lanciare il progetto di formazione di AI Academy, un’iniziativa pensata appositamente per neolaureati e professionisti che, così, potranno dare il proprio contributo nel ridisegnare i modelli di business con l’IA.

Dopo l’inaugurazione dello scorso dicembre, prende dunque il via il corso di alta formazione “Artificial Intelligence for Crisis & Emergency Management in Medicine”, che mira ad insegnare le competenze necessarie alla gestione di situazioni di emergenza e di crisi socio-sanitarie mediante tecnologie avanzate.

Il secondo corso di alta formazione avrà luogo durante il Q1 del 2021 ed è intitolato “Etica, Diritti e Policies dell’Intelligenza Artificiale”. Il “main goal” è analizzare il potenziale dell’Intelligenza Artificiale e del machine learning in termini di impatto sulla società, per verificare che il loro sviluppo e la loro applicazione nel quotidiano si ispirino alle garanzie dell’etica pubblica.

Il terzo ed ultimo corso, “AI Strategies & Business Applications”, è destinato solo ai professionisti che operano in azienda in modo tale che possano comprendere le opportunità offerte dall’adozione di soluzioni IA-based, valutandone i rischi e stimandone i costi.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium