/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 02 aprile 2021, 10:01

Auto in doppia fila, fermate occupate e difficoltà di svolta: la RSU di TPL Linea scrive al comune di Savona

Un documento per segnalare le difficoltà quotidiane, proponendo alcune modifiche per rafforzare la sicurezza di passeggeri, pedoni e personale

Auto in doppia fila, fermate occupate e difficoltà di svolta: la RSU di TPL Linea scrive al comune di Savona

Problemi legati alla viabilità a Savona. La RSU dell'azienda TPL Linea ha inviato nei giorni scorsi un documento al comune e alla polizia municipale. 

"Considerate le difficoltà che quotidianamente si vivono nell'ambito della viabilità urbana - scrivono dalla RSU - i lavoratori della TPL vogliono segnalare le criticità, proponendo alcune modifiche per rafforzare la sicurezza di passeggeri, pedoni e personale, evitando cosi incidenti e rendendo magari il trasporto pubblico più competitivo di quello privato". 

"Gli autobus in direzione piazza Mameli, provenienti da piazza Saffi - via Boselli necessitano del ripristino della corsia preferenziale lato destro (zona Bar Liro, ex Talmone) per l'inserimento in via Paleocopa. Su questo breve tratto, specie nel lunedì di mercato e nelle ore di punta, vengono accumulati in media dai 5/10 minuti di ritardo. Per il totale beneficio sulla sicurezza dei pedoni e della fluidità del traffico in generale, consigliamo l'eliminazione dei quattro passaggi pedonali centrali, oltre allo spostamento a monte dell'attuale passaggio pedonale di svolta in via Paleocopa. Inoltre, proponiamo un maggiore controllo da parte dei vigili urbani sul lato (davanti alla farmacia Saettone) per evitare le auto in sosta sulla corsia, perché in quel caso siamo obbligati ad andare contromano". 

"Per la direttiva via Piave e l'inserimento in piazza Saffi, consigliamo la cancellazione del flusso del traffico da via San Giovanni Bosco in piazza Saffi, causa angolo cieco nell'imbocco della stessa piazza - prosegue - Il flusso cancellato potrebbe essere inserito da via Venezia verso piazza Saffi creando un doppio senso alternato. La fermata di via XX Settembre (zona tribunale) dovrebbe essere sistemata, poiché la presenza degli alberi con relativo cordolino intorno ai fusti, crea pericolo per la salita/discesa utenti dagli autobus. Inoltre, chiediamo anche l'installazione di uno specchio sulla rotonda via Stalingrado-via Gnocchi, direzione centro". 

"Per quanto riguarda le linee 1 e 1/, abbiamo riscontrato difficoltà quotidiane di transito da piazza Brennero a tutta via Mignone. Questo a causa sia delle auto in sosta vietata, sia dell'occupazione degli stalli delle fermate. Abbiamo riscontrato criticità di svolta all'incrocio tra via Padova e via Verdi per la presenza di macchine ferme in doppia fila. In via Torino gli stalli delle fermate sono sistematicamente occupati da veicoli in sosta, in particolar modo la fermata posta all'incrocio con Via Milano".

"Linee 2 e 3: difficoltà di transito in orario scolastico davanti alle scuole medie Guidobono in via Machiavelli. In via Crispi sia in direzione Lavagnola che in direzione centro, gli stalli delle fermate sono sistematicamente occupati da auto in sosta. Linea 5: scendendo da via De Mari, la svolta in via dei Mille direzione piazza Saffi, è spesso impossibilitata da macchine in sosta vietata. Linee 6 e 4: la fermata di piazza Brennero è spesso occupata da veicoli in sosta. In via Verdi svoltando in via Alessandria la presenza di auto in doppia fila causa difficoltà nella svolta stessa, così come lo stallo della fermata in via Alessandria è sistematicamente occupata da macchine, come in fondo alla via stessa, girando per via Torino, la svolta è spesso difficoltosa".

"Infine, chiediamo l'installazione dei parapedonale nell'angolo tra via Alessandria e via Torino. Spesso le auto mal parcheggiate impediscono la svolta a sinistra dei mezzi della linea 6, lunghi 12 metri" concludono dalla RSU

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium