/ Politica

Politica | 16 maggio 2021, 16:55

Spotorno, l'ex sindaco Zunino raccoglie l'appello Novaspot: "Il loro impegno va colto dalla politica spotornese"

L'ex sindaco ribadisce la necessità "in un momento di difficoltà, di un progetto generale condiviso e al di sopra degli interessi di parte"

Spotorno, l'ex sindaco Zunino raccoglie l'appello Novaspot: "Il loro impegno va colto dalla politica spotornese"

"Finalmente, abbiamo assoluto bisogno di forze nuove, di giovani che si assumano la responsabilità del futuro del nostro paese".

Così il capogruppo in consiglio comunale di "Spotorno nel Cuore", l'ex sindaco Giancarlo Zunino, risponde all’appello lanciato nei giorni scorsi dagli ex sindaci e consiglieri dei giovani (leggi QUI) in vista della prossima tornata elettorale.

Un appello "che mi fa rivivere le mie prime esperienze amministrative" e del quale "non posso che condividerne i contenuti" scrive quello che potrebbe essere uno dei candidati alla carica di primo cittadino tra pochi mesi

"I firmatari - spiega Zunino - hanno già dimostrato, con l'impegno nella scuola e nel mondo del volontariato, di avere a cuore il nostro paese, da troppo tempo afflitto da lacerazioni politiche, economiche e sociali. L'impegno di questi ragazzi va colto da chi è impegnato ad amministrare, da chi ha seduto sui banchi della minoranza e da chi ha maturato esperienza amministrativa".

"Sarebbe importante immaginarsi un paese dove tutti portassero il loro contributo ad un progetto generale condiviso ed al di sopra degli interessi di parte" aggiunge l'attuale consigliere di minoranza, scandendo al contempo a lettere abbastanza chiare il suo no, già peraltro anticipato dagli esponenti di "Spotorno che vorrei" ad una futura lista di chiaro ascendete politico di destra.

"Quando un paese è in difficoltà - spiega - i soggetti migliori devono mettersi al servizio della comunità per dare risposte e dare al paese un progetto da realizzare nel tempo. Così sta succedendo a livello nazionale".

"L'emergenza sanitaria ed economica, che speriamo presto di lasciarci alle spalle, ci ha insegnato che siamo troppo fragili, abbiamo quindi bisogno di tutti per risolvere i problemi del territorio ed è per questi motivi che sono pronto a portare anche il mio contributo costruttivo al progetto dei nostri ragazzi" prosegue Zunino.

Che chiude annunciando: "Nei prossimi giorni chiederò quindi un incontro ai rappresentanti dei ragazzi di Novaspot per confrontarmi con loro"

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium