/ Attualità

Attualità | 18 giugno 2021, 09:00

Albisola Plastic Free, borracce di vetro in regalo alla scuola e al personale comunale

L'iniziativa nata a seguito di una mozione all'unanimità in Consiglio comunale

Albisola Plastic Free, borracce di vetro in regalo alla scuola e al personale comunale

L'amministrazione comunale di Albisola Superiore ha concluso la prima attività del più ampio progetto "Albisola plastic free", iniziativa nata a seguito di una mozione approvata in Consiglio Comunale all'unanimità nel 2019.

La mozione, presentata dalla capogruppo del Movimento Cinque Stelle, Stefania Scarone, prevedeva un indirizzo, condiviso da tutto il “parlamento” cittadino, orientato ad adottare politiche volte alla sostenibilità ambientale, alla riduzione degli sprechi e al rispetto dell’ecosistema anche locale.

La pandemia da Covid-19 ha rallentato le operazioni nel corso degli ultimi 16 mesi, ma la prima iniziativa immaginata e condivisa tra la forza di maggioranza e quelle di opposizione è diventata realtà in questi giorni.

Gli assessori Sara Brizzo e Luca Ottonello, insieme ai consiglieri di minoranza Stefania Scarone e Roberto Buzio - alla presenza di Maria Grazia Malatesta, responsabile Marketing e Vendite Selective Line di Verallia Italia, primaria azienda nella produzione del vetro che ha sponsorizzato l'iniziativa - hanno consegnato al comune e all’Istituto Comprensivo “Fabrizio De André” di Albisola Superiore 200 borracce in vetro rivestite da guaine prottetive che le rendono gradevoli dal punto di vista del design e resistenti agli urti.

“L'amministrazione comunale ha deciso di regalare queste borracce a tutto il personale comunale e al corpo docente con l'obiettivo di limitare l'uso di recipienti in plastica all'interno delle sedi dell'ente e nella prospettiva di ridurne sempre di più l'utilizzo” spiega il sindaco e assessore all’Ambiente, Maurizio Garbarini.

“La borraccia Nomadic, chiamata così perché comoda da portare con sé grazie al pratico laccetto - sottolinea Malatesta - è uno dei simboli del nostro impegno in Responsabilità Sociale d’Impresa essendo di vetro, materiale sostenibile per eccellenza, riciclabile al 100% e riutilizzabile infinite volte. Grazie a queste caratteristiche l’utilizzo della borraccia Nomadic è utile al raggiungimento di due dei nostri obiettivi di sostenibilità: migliorare l’economia circolare del vetro (grazie al riutilizzo) e ridurre le emissioni di CO2 (diminuendo la produzione di nuovi contenitori in vetro e l’utilizzo della plastica). Ringraziamo l’Amministrazione comunale e l’Istituto comprensivo De André di Albisola Superiore per essere promotori di comportamenti virtuosi rispettosi dell’ambiente” conclude Malatesta. 

L’assessore Ottonello che ha condotto l’iniziativa insieme ai consiglieri di minoranza Scarone e Buzio sottolinea come: “Nel caso dell’istituzione scolastica, l’iniziativa condivisa con la dirigente scolastica, Rosalba Malagamba, l’intento è stato quello di omaggiare tutti gli insegnanti - sia della scuola dell’infanzia, sia della primaria che della secondaria inferiore - al fine di poter rappresentare un buon esempio a tutti gli alunni, già a partire dal prossimo anno scolastico, potendo così trasmettere un messaggio mirato a ridurre via via l’uso di bottiglie in plastica optando per una soluzione più sostenibile come una borraccia”.

La consigliera comunale del Movimento 5 Stelle, Stefania Scarone: “Credo sia molto importante che l’intero Consiglio Comunale si muova nella stessa direzione, in relazione a temi sensibili come la sostenibilità e la tutela dell’ambiente. Ritengo anche che questa bella iniziativa possa stimolare i docenti a sensibilizzare ulteriormente i bambini ed i ragazzi del nostro Comprensivo, affinché adottino comportamenti sempre più consapevoli con l’obiettivo di un futuro migliore”. 

Il consigliere del gruppo “Passione in Comune” Roberto Buzio: “Un progetto tripartisan, con l’importante contributo di Verallia, per spingere a livello locale sui temi tanto attuali della sostenibilità e della salvaguardia dell’ambiente non solo attraverso adeguate scelte programmatiche, ma anche con il miglioramento dei corretti comportamenti di tutti noi verso il riciclo, la tutela del verde e la mobilità sostenibile”.

Negli edifici comunali, nei prossimi mesi, l’amministrazione avvierà altre iniziative coerenti con gli obiettivi sopracitati tra cui l'installazione di un erogatore d'acqua microfiltrata in sostituzione degli attuali distributori di acqua e bibite.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium