/ Speciale elezioni Varazze

In Breve

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Speciale elezioni Varazze | 11 maggio 2019, 11:20

Varazze: il consigliere comunale uscente Petrini chiede le dimissioni di Giacomo Vigliercio, segretario provinciale Pd

"Ormai la misura è colma, non è più accettabile vedere il simbolo del Partito Democratico a sostegno di una coalizione di centro-destra composta da Fratelli d'Italia, Lega Nord, Forza Italia".

Varazze: il consigliere comunale uscente Petrini chiede le dimissioni di Giacomo Vigliercio, segretario provinciale Pd

Lunedì mattina, il Segretario Nazionale e quello Regionale del Partito Democratico troveranno sulla loro scrivania la richiesta di dimissionare il Segretario Provinciale del PD Giacomo Vigliercio". Così Davide Petrini, consigliere comunale uscente a Varazze, iscritto al PD. 

"Ormai la misura è colma, non è più accettabile vedere il simbolo del Partito Democratico a sostegno di una coalizione di centro-destra composta da Fratelli d'Italia, Lega Nord, Forza Italia".

La vicenda a cui si riferisce Petrini è quella delle elezioni amministrative di Varazze, che ormai pare essere divenuto un caso nazionale. In breve il Sindaco uscente Bozzano, ottiene l'appoggio per la propria ricandidatura da Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia, l'accordo trova la benedizione e la sponsorizzazione del presidente Toti. Da qui il colpo di scena, la sezione del P.D. di Varazze, con l'appoggio del Segretario Provinciale, decide a sua volta di sostenere la coalizione di centro destra e candida nella lista Carlo Giacobbe, storico militante di sinistra. A questo punto Petrini e la Consigliera Comunale Paola Busso, sostenuti da moltissimi cittadini, presentano una lista di centro sinistra "Vola Varazze" con Elsa Roncallo Candidata Sindaco.

"Da parte della Segreteria Regionale abbiamo trovato ampia disponibilità nel tentativo di correggere questa mostruosità politica, purtroppo  dobbiamo rilevare che da parte del segretario Vigliercio è continuato il sostegno alla lista Bozzano, alimentando la confusione nel nostro elettorato e gettando discredito sul partito - prosegue Petrini Nel mio documento chiederò alla Segreteria Nazionale e Regionale, se il perimetro di azione politica del segretario provinciale del P.D. di sostenere una coalizione di centro- destra, sia corretto oppure no. Sono conscio che questa richiesta arriva a 20 giorni dalle elezioni europee, ma gli elettori ci hanno dato fiducia andando a votare alle primarie e noi dobbiamo dargli in cambio almeno chiarezza".

Ancora oggi, tra poche ore, il Presidente della Regione Toti sarà a Varazze per sostenere la Bozzano e tutta la sua lista.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium