/ Regione

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Regione | 07 settembre 2019, 13:24

Maltempo, nuova allerta gialla per temporali: le previsioni per le prossime ore

Scatterà dalle ore 22 di stasera, sabato 7 settembre. Piogge, rovesci, temporali e anche vento forte interesseranno gran parte della Regione, salvo l’estremo Ponente

Maltempo, nuova allerta gialla per temporali: le previsioni per le prossime ore

Dopo il passaggio instabile tra giovedì e venerdì, seguito da una breve pausa, la Liguria sta per essere raggiunta dalla seconda perturbazione di questo settembre. Tra il pomeriggio e la serata di oggi torneranno, dunque, piogge, rovesci, temporali e anche vento forte che interesseranno gran parte della Regione, salvo l’estremo Ponente.

La Protezione civile regionale ha, quindi, diffuso l’allerta meteo gialla per temporali, emanata da Arpal con questo dettaglio:

zone B, C, E dalle 22 di oggi sabato 7 settembre alle 14 di domani domenica 8 settembre;

zona D  dalle 22 di oggi sabato 7 settembre alle 9 di domani domenica 8 settembre. 

L’avvicinarsi della perturbazione renderà, già dal pomeriggio, l’atmosfera piuttosto instabile con la possibilità di qualche fenomeno sparso. Dalla serata e fino a metà della giornata di domani, domenica, invece, saranno possibili rovesci e temporali anche di forte intensità in particolare sul centro Levante della regione. Come sempre questi fenomeni possono essere accompagnati da locali gradinate e colpi di vento. Nel pomeriggio di domenica saranno ancora possibili fenomeni residui mentre, per un miglioramento più deciso bisognerà attendere la serata. Da segnalare che la scorsa notte le temperature minime sono ancora leggermente diminuite: il valore più basso in regione, 6.0, a Colle di Nava, nell’imperiese mentre a Genova si sono registrati 18.2 gradi, a Savona 17.9, a Imperia 17.4, a La Spezia 15.6. Il passaggio instabile porterà un nuovo, leggero ritocco verso il basso delle temperature, soprattutto delle massime. Domenica avremo anche moto ondoso in aumento con mare fino a molto mosso soprattutto a Levante.

Ecco l’avviso meteorologico di oggi, con i fenomeni previsti e la loro localizzazione:

OGGI, SABATO 7 SETTEMBRE: progressivo aumento dell'instabilità nel corso della giornata per l'approssimarsi di una perturbazione: dal pomeriggio bassa probabilità di rovesci/temporali forti, in particolare sulle zone ADB. Dalla serata instabilità in estensione e in ulteriore aumento con alta probabilità di temporali forti sulle zone BCDE.

DOMANI, DOMENICA 8 SETTEMBRE: nella prima parte della giornata tempo perturbato con alta probabilità di temporali forti sulle zone BCDE e bassa probabilità su A. Nel pomeriggio si avrà un parziale miglioramento, pur permanendo condizioni di instabilità residua e una bassa probabilità di fenomeni forti su tutta la regione. Miglioramento più deciso dalla tarda sera. Venti settentrionali fino a forti con raffiche intorno ai 60-70 km/h su BD e parte orientale di A. Mare fino a molto mosso sottocosta, in particolare su C e sulla parte orientale di B; agitato al largo

DOPODOMANI, LUNEDI’ 9 SETTEMBRE: Mare molto mosso su C in calo in mattinata.

Ricordiamo che…i temporali forti sono caratterizzati da precipitazione localmente intensa o molto intensa, tipicamente originata da sistemi convettivi di ridotta estensione spaziale (celle convettive) che si sviluppano in un arco di tempo limitato, spesso di durata inferiore all’ora. I temporali organizzati sono sistemi di celle convettive che formano strutture precipitative più estese o durature del tipico temporale. Tipicamente i temporali sono accompagnati da fulminazioni, talvolta possono essere associati a grandinate e isolate raffiche di vento, più raramente da trombe d’aria. Tali fenomeni possono determinare criticità idrologiche per temporali gialle sui bacini piccoli e medi.

Ricordiamo anche la suddivisione in zone del territorio regionale:

A: Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa

B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno

C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Valfontanabuona e Valle Sturla

D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida

E: Valle Scrivia, Val d'Aveto e Val Trebbia

La Sala Operativa Regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta.

In caso di eventi intensi, durante l’allerta sarà pubblicato il monitoraggio sul sito www.allertaliguria.gov.it, inviato anche tramite twitter (segui @ARPALiguria).

Sulla pagina www.facebook.com\ArpaLiguria post con immagini, grafici e dati.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium