/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 11 gennaio 2020, 13:25

Ato unico rifiuti, il sindaco di Carcare De Vecchi: "La Val Bormida perde autonomia"

Ieri l'assemblea dei sindaci ha votato per la gestione unica, bocciata la proposta del sub-ambito della Val Bormida

Ato unico rifiuti, il sindaco di Carcare De Vecchi: "La Val Bormida perde autonomia"

Un Ato unico per la gestione integrata del servizio rifiuti in provincia di Savona. E' questo quanto emerso nella giornata di ieri nel corso dell'assemblea dei sindaci a Palazzo Nervi.

La proposta di creare un sub-ambito specifico per la Val Bormida con Cairo Montenotte come capofila, è stata bocciata a favore di quella presentata da Varazze. L'assetto dell’Ato unico nella governance dei rifiuti, con dentro 65 comuni, ovvero sia con l’Ato del ponente da Laigueglia fino a Borgio Verezzi, sia da Finale a Varazze con la Val Bormida.

Sull'argomento è intervenuto il sindaco di Carcare Christian De Vecchi: "Mi unisco ai colleghi sindaci della Val Bormida. Con questa soluzione, il nostro territorio perde un valore importante. Quello dell'autonomia. In futuro i cittadini valligiani dovranno fare i conti probabilmente con un declassamento del servizio sia qualitativo, sia quantitativo. Il tutto in corrispondenza dei costi".

"Il nostro territorio rispetta tutte le normative e per quanto riguarda i termini economici, ci sono tutti i crismi per essere un sistema virtuoso. Con l'Ato unico, la Val Bormida in futuro, dovrà essere attenta nel far valere i propri interessi".

"Anche i consiglieri provinciali valligiani (Piemontesi e Mirri) hanno votato contro al sub-ambito specifico per la Val Bormida - conclude il sindaco De Vecchi - Secondo il mio parere, con questa decisione non hanno rispettato l'indirizzo portato avanti dai cittadini ed espresso dai sindaci valbormidesi. Ho sentito dire che non potevano fare altrimenti. Questa cosa mi lascia perplesso. Ad una votazione puoi anche 'marcare assenza'".

Graziano De Valle

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium