/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 26 marzo 2020, 09:00

Savona riceve anche quest'anno la Bandiera Blu. Caprioglio e Santi: "Un'iniezione di fiducia ed un buon auspicio per la stagione estiva"

E' un eco-label volontario assegnato alle località turistiche balneari che rispettano restrittivi criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio

Savona riceve anche quest'anno la Bandiera Blu. Caprioglio e Santi: "Un'iniezione di fiducia ed un buon auspicio per la stagione estiva"

Anche quest'anno Savona conferma la sua Bandiera Blu. "Un'iniezione di fiducia in questo momento difficile, speriamo che si possa fruire di questo bellissimo mare che abbiamo a Savona che per l'ennesima volta è stato premiato" spiegano l'assessore al demanio Pietro Santi e il sindaco Ilaria Caprioglio. 

Il prestigioso riconoscimento della FEE (Foundation for Environmental Education), è stato istituito nel 1987, anno europeo dell’ambiente, viene assegnato ogni anno in 41 paesi, inizialmente solo europei, più recentemente anche extra-europei, con il supporto e la partecipazione delle due agenzie dell'ONU: UNEP (Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente) e UNWTO (Organizzazione Mondiale del Turismo) con cui la FEE ha sottoscritto un Protocollo di partnership globale.

La Bandiera Blu è un eco-label volontario assegnato alle località turistiche balneari che rispettano restrittivi criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio.

Obiettivo principale di questo programma è quello di indirizzare la politica di gestione locale di numerose località rivierasche, verso un processo di sostenibilità ambientale.

Alcuni dei principali indicatori presi in considerazione sono stati: le analisi delle acque di balneazione; l’esistenza ed il grado di funzionalità degli impianti di depurazione; la gestione dei rifiuti con particolare riguardo alla riduzione della produzione, alla raccolta differenziata e alla gestione dei rifiuti pericolosi; le iniziative promosse dalle Amministrazioni per una migliore vivibilità nel periodo estivo; la valorizzazione delle aree naturalistiche eventualmente presenti sul territorio; la cura dell’arredo urbano e delle spiagge; la possibilità di accesso al mare per tutti i fruitori senza limitazioni.

Luciano Parodi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium