/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 02 luglio 2020, 16:28

Pietra Ligure, inaugurato il nuovo sottopasso ferroviario: il circolo locale di Fratelli d’Italia presente al fianco dell’assessore Berrino

"Intervento volto alla sicurezza, ma non dimentichiamo le esigenze degli utenti"

Pietra Ligure, inaugurato il nuovo sottopasso ferroviario: il circolo locale di Fratelli d’Italia presente al fianco dell’assessore Berrino

"Abbiamo ovviamente partecipato al taglio del nastro questa mattina alla stazione ferroviaria di Pietra Ligure per l’inaugurazione del nuovo sottopasso e la presentazione dell’opera di restyling dei marciapiedi di accesso ai binari con abbattimento delle barriere architettoniche. Come circolo territoriale di Fratelli d’Italia Pietra Ligure e Val Maremola condividiamo le dichiarazioni del nostro assessore regionale ai trasporti Gianni Berrino in tema di sicurezza". Così il circolo territoriale di Fratelli d’Italia Pietra Ligure e Val Maremola dopo l’inaugurazione del nuovo sottopasso e la presentazione dell’opera di restyling dei marciapiedi di accesso ai binari della stazione ferroviaria di pietrese.

"L’opera consente certamente di fruire della nostra stazione ferroviaria con maggior tranquillità - continuano dal Circolo - Vorremmo però ampliare l’argomento con una riflessione. Già un anno fa la nostra consigliera Rozzi si era pronunciata segnalando i rischi per gli utenti dovuti alla discontinuità della presenza del personale addetto all’interno della stazione, tra l’altro ad inizio stagione turistica ed a lavori in corso. Vogliamo augurarci che i lavori visti oggi per RFI non siano il preludio all’automatizzazione completa. La stazione ferroviaria di Pietra Ligure, benché preveda minori fermate rispetto ad altre stazioni limitrofe, è un punto strategico per i passeggeri se non altro per la presenza dell’Ospedale Santa Corona. È spesso meta di persone anziane o disabili, e la presenza in loco di personale preposto al controllo riteniamo possa essere un valore aggiunto rispetto ad un monitoraggio in remoto. Sono stati impegnati circa 6 milioni di euro per un’opera certamente importante e di grande impatto, anche visivo, rispetto al corollario".

"A questo punto, benché anche lo stesso sindaco De Vincenzi si auguri che non venga dimenticato lo scopo ultimo di spostamento a monte della ferrovia, speriamo in futuro che ne possano essere investiti altri in termini di risorse sia umane che strutturali. Concludiamo ringraziando per la presenza all’evento di oggi il circolo di Fratelli d’Italia di Finale Ligure e, più in generale, gli altri circoli di zona per il lavoro di squadra e di crescita che insieme portiamo avanti" concludono dal circolo territoriale di Fratelli d’Italia Pietra Ligure e Val Maremola. 

Comunicato Stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium