/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 27 ottobre 2020, 11:06

Chiusura PPI di Cairo, il Pd Valbormida attacca la giunta Toti: "Ancora una volta ha dimostrato la sua inadeguatezza"

"Ha pensato alla campagna elettorale invece di organizzare i servizi socio-sanitari territoriali" aggiunge il coordinatore Ziglioli

Chiusura PPI di Cairo, il Pd Valbormida attacca la giunta Toti: "Ancora una volta ha dimostrato la sua inadeguatezza"

"Ancora una volta saranno i valbormidesi a pagare l'incapacità della Giunta Toti, che ha preferito impegnarsi nella campagna elettorale piuttosto che nell'organizzazione dei servizi socio-sanitari territoriali, dimostrando tutta la sua inadeguatezza". Questo l'attacco di Simone Ziglioli, Coordinatore Pd Valbormida. 

"La chiusura del PPI, oltre a penalizzare i cittadini della Val Bormida, andrà a congestionare ulteriormente il Pronto Soccorso di Savona, già in grande sofferenza. Comprendiamo la gravità della situazione, ma non è più tollerabile che siano i valbormidesi, oltre ai già grandi sacrifici ai quali sono sottoposti, ad essere privati anche dei servizi socio sanitari essenziali". 

"Ricordiamoci inoltre, che in caso di maltempo vi è sempre il rischio concreto che la Val Bormida resti isolata. Grazie al lavoro e alla perseveranza delle sigle sindacali e dei comitati sanitari locali, nonché dei gruppi consiliari che ringraziamo, si è finalmente avviato un tavolo di discussione distrettuale, che ci auguriamo possa incidere concretamente" prosegue. 

"Occorre al più presto ricostruire la rete socio sanitaria territoriale, riattivando e implementando i servizi socio sanitari essenziali che sono stati depotenziati e in parte soppressi. Noi ad aprile avevamo avanzato le nostre proposte, considerate da alcuni come propaganda elettorale, ora notiamo con un briciolo di soddisfazione e stupore, che gli stessi che criticavano le nostre proposte le fanno proprie, almeno nelle dichiarazioni, quando per tutti questi mesi hanno continuato a minimizzare e ad essere accondiscendenti con le decisioni prese dalla Giunta Regionale". 

"La campagna elettorale è finita, è ora che tutti facciano la propria parte a tutela dei cittadini della Val Bormida e dei loro diritti, senza sudditanze di partito. Noi siamo a disposizione per dare il nostro contributo" conclude. 

Comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium