/ Attualità

Attualità | 08 ottobre 2021, 18:10

Alassio, festa grande per l'Adelasia d’oro a Luminosa Bogliolo (FOTO)

L'atleta alassina, reduce dalle Olimpiadi di Tokyo, premiata in Comune dal vicesindaco Angelo Galtieri e da Roberta Zucchinetti

Alassio, festa grande per l'Adelasia d’oro a Luminosa Bogliolo (FOTO)

Quest'oggi, presso la sala consigliare del palazzo comunale, si è tenuta la cerimonia di consegna del riconoscimento ufficiale a Luminosa Bogliolo alla presenza dei rappresentanti dell’amministrazione alassina: il vicesindaco Angelo Galtieri e Roberta Zucchinetti.

Un premio speciale, un gioiello coniato appositamente per lei: l'Adelasia d'Oro incastonata in un ciondolo che potrà sempre portare con sè con, sul retro, inciso il tempo con cui durante le Olimpiadi di Tokyo ha fatto registrare il Record Italiano: 12 e 75. "Abbiamo voluto far realizzare qualcosa di unico - il commento dell'Amministrazione Melgrati Ter - che durasse nel tempo. Del resto lei aveva già fatto il pieno dei riconoscimenti istituzionali: Alassino d'Oro, Adelasia d'Argento, firma sul Muretto... Certo che se dovesse registrare ulteriori successi, come tutti noi auspichiamo, non sappiamo davvero cosa dovremo inventarci, ma lo faremo volentieri".

"Grazie, è bellissimo: un premio fantastico" il commento di Luminosa, che ha illuminato la nostra Riviera con il suo talento e un sorriso che ha conquistato tutti e la Liguria le è riconoscente: ai numerosi premi già ricevuti, si aggiunge la sua città, Alassio, che la gratifica per il record italiano conseguito durante le olimpiadi di Tokyo.

"Sono felice - le parole di Luminosa - di questo riconoscimento e di tutto l'affetto che ho sempre sentito con me. Lo stadio a Tokyo era vuoto ma io sentivo tutti voi, tutta Alassio, tutta la Liguria con me. Non vedevo l'ora di tornare per ringraziarvi tutti".

"Tornare a casa con un record italiano è davvero bellissimo - aveva confidato tempo fa la campionessa azzurra ai nostri microfoni - a Tokyo sentivo tutto il tifo ma non avevo persone con cui festeggiare, da quando sono tornata ne ho davvero il triplo di quelle che immaginavo". E, a dimostrazione dell'affetto  che la Liguria prova per lei, anche Alassio la celebra con orgoglio.

"Ci sono momenti nella vita di uno sportivo che devono essere ricordati - commenta Roberta Zucchinetti, presidente del consiglio comunale con delega allo Sport - ho voluto pensare a qualcosa che restasse nel tempo e che potesse avere sempre con sé... Ai tempi del mio Europeo di vela, ci fu chi pensò a realizzare qualcosa del genere per me ed è tra i miei ricordi più preziosi. Spero sia altrettanto per Luminosa".

"Avevi un doppio vantaggio - sorride infine Galtieri rivolgendosi all'atleta azzurra - avevi con te tutta Alassio, ma anche tutta Moglio, che è stato il tuo valore aggiunto" La famiglia di Luminosa ha infatti le sue origini nella più popolosa frazione alassina che da sempre rivendica i natali della campionessa di cui i mogliesi vanno giustamente orgogliosi.

Maria Gramaglia

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium