/ Sport

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Sport | martedì 12 luglio 2011, 13:52

Baseball, Northwest League: capolavoro dei Cubs

I Cubs battono il Lodi 4 a 3 in una emozionante semifinale e volano alle finali

Baseball, Northwest League: capolavoro dei Cubs

Secondo inning supplementare, il punteggio è inchiodato sul 3 a 3 dalla quinta ripresa, la partita è intensa ed emozionante.

I Cubs vanno in attacco per la nona volta. Carlo De La Rosa, a secco di battute in tutta la partita, scegli il momento migliore per battere la sua prima valida.

E' il turno di Gabriel Medina Dotel, anche per lui una giornata a corrente alternata, l'asso dominicano, strike out nel turno precedente, non si lascia intimorire dal lanciatore avversario e, con due strike a suo carico, riesce a trovare un “buco” nella difesa del Lodi: battuta valida.

Corridori in prima e seconda base. La situazione si fa incandescente. Enrico Baccino, tra i migliori in campo per i Cubs fino a questo momento, si presenta nel box di battuta.

Il primo lancio contro di lui è un ball che il ricevitore avversario non riesce a controllare consentendo ai corridori dei Cubs di avanzare in terza e seconda base.

Coach Calcagno, imperturbabile sulla panchina albisolese, si prodiga in segni e segnali per chiamare quella che potrebbe essere la giocata decisiva.

Lancio. Baccino anziché tentare una lunga battuta, smorza la palla cercando un “buco“ tra lanciatore e prima base, la pallina si incunea tra le maglie difensive del Lodi. Carlo De la Rosa vola letteralmente verso il pentagono di casabase: è il punto del 4 a 3.

Esplode la gioia degli albisolesi, i Cubs sono alle finali della Northwest League.

Si chiude con un meritato e sudatissimo successo, quello più importante, la fantastica corsa dei Cubs alla Northwest Series, le partite di finale che assegnano il titolo di campioni 2011 della NWL.

Con un discreto pubblico assiepato sulle tribune del Cameli di Albissola Marina, le due squadre non hanno tradito le attese degli spettatori giocando una partita bellissima, ricca di emozioni e spettacolo.

La posta in palio era altissima ma gli albisolesi non si sono fatti condizionare dalle molte assenze, causa infortuni ed impegni di lavoro di alcuni dei protagonisti della stagione, e sono scesi in campo concentrati e determinati, interpretando la partita in modo perfetto.

Trascinati da un ispirato Carlos Burgos Perdomo sul monte di lancio, partita completa con 16 strike outs e quattro battute valide concesse, i Cubs sono riusciti ad adattare il loro gioco alla situazione mettendo in mostra una buona difesa e sfruttando cinicamente tutte le occasioni favorevoli in attacco.

Dopo un primo inning in bianco per entrambe le squadre, alla seconda ripresa i Cubs sfruttano due basi su ball ed una battuta valida per segnare il punto dell' 1 a 0. La partita prosegue con lo stesso punteggio fino al quarto inning quando i Cubs sfruttano ancora una delle poche occasioni concesse dal lanciatore degli Old Brutos Lodi per segnare il punto del 2 a 0.

Alla quinta ripresa la gara sembra infiammarsi, i Cubs provano a mettere sotto pressione i lombardi, bravissimi a difendere, ma trovano solo un punticino che vale comunque il 3 a 0.

Alla sesta ripresa il colpo di scena, Carlos Burgos, perfetto fino ad allora ha un momento di “crisi” e, complice un po' di sfortuna con il Lodi che riesce a battere alcune valide trovando dei varchi nella difesa albisolese, concede 3 punti agli Old Brutos che si ritrovano in parità sul 3 a 3. 

Da qui in poi la partita è un serrato duello tra i lanciatori di entrambe le squadre, bravi ad inchiodare gli attacchi avversari sullo zero a zero per altri tre inning.

Al secondo inning supplementare l'epilogo dell'incontro con l'albisolese Enrico Baccino bravo a regalare l'ultima emozione della giornata e la vittoria ai Cubs.

“Straordinari, i ragazzi hanno giocato una partita fantastica” il commento di coach Giulio Calcagno ”Carlos Burgos è stato monumentale sul monte di lancio, in attacco abbiamo avuto molte difficoltà a causa della bravura e forza dei lanciatori del Lodi ma siamo stati cinici sfruttando tutte le occasioni. Buona anche la difesa, il nostro tallone di Achille, viste le troppe assenze. Sono davvero fiero di tutti i giocatori. Ci aspettavamo un avversario determinato ed il Lodi si è dimostrata una ottima squadra. E' stata una giornata molto bella, con due squadre che, al di la della nostra gioia per la vittoria, hanno offerto uno spettacolo di grande sport dimostrando di meritare ampiamente la semifinale della NWL. Adesso ci godiamo qualche giorno di meritato ma mercoledì saremo già in campo. Le finali  iniziano già domenica prossima e, arrivati a questo punto, ci piacerebbe vincere il titolo della Northwest League...”.

Nell'altra semifinale della NWL, giocata alla stadio Saini di Milano, gli Angels Vercelli hanno clamorosamente battuto per 11 a 9 i favoritissimi padroni di casa dell' Ares Farm Milano.

Anche questa partita è stata molto bella e spettacolare con il risultato che si è sbloccato solo all'ultima ripresa. Grazie a questa vittoria gli Angels Vercelli si sono guadagnati il diritto di giocare le Northwest Series per l'assegnazione del titolo di campioni 2011 della NWL contro gli Albisole Cubs in una “serie” finale dal pronostico impossibile.

Prossimo appuntamento Domenica 17 luglio a Vercelli per la gara di andata.

Domenica 24 luglio, al Cameli di Albissola Marina, la partita di ritorno.

La eventuale “bella” sempre Domenica 24 luglio ad Albissola Marina.

Com.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore