/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 18 settembre 2018, 09:29

Maxi rissa questa notte in Piazza del Popolo ad Albenga: italiani contro stranieri e volano bottiglie

La rissa ha avuto origine poco dopo la mezzanotte ed ha coinvolto italiani e di stranieri.

immagine di repertorio

immagine di repertorio

Maxi rissa tra italiani e stranieri in Piazza del Popolo ad Albenga.

Secondo le prime informazioni il tutto ha avuto originato da una violenta lite tra due stranieri, forse per motivi legati allo spaccio di sostanze stupefacenti, ma questo aspetto dovrà essere chiarito dalle indagini.

Certo è che dalle parole si è passati ben presto ai fatti e alle bottigliate. Da lì in poi tutto è degenerato.

Due i gruppi che si sono scontrati, italiani contro stranieri, sono iniziate a volare le mani, le bottiglie ed oggetti contundenti.

Sul posto sono prontamente intervenute le forze dell’ordine, in primis della polizia locale che aveva da poco staccato il presidio permanente in Piazza del Popolo, e subito dopo i carabinieri che hanno, non senza fatica, sedato gli animi ed identificato i presenti.

Solo attraverso le immagini delle telecamere di videosorveglianza sarà possibile chiarire come si sono svolti i fatti e il ruolo di ciascuno.

Si parla di decine di persone presenti tra coloro che hanno fato filmati e fotografie, chi ha cercato di ripararsi e darsi alla fuga e chi ha preso parte attiva nello scontro e potrebbe avere responsabilità da accertare nel prosieguo delle indagini.

Chi era presente afferma: "Era una scena da guerriglia urbana. Abbiamo avuto paura, qualcuno si è riparato dietro le forze dell'ordine per evitare i colpi di bottiglia. Il clima era esasperato. Non ci sentiamo sicuri a tornare a casa la sera. Questi episodi devono finire".

A terra questa mattina solo i segni di quanto accaduto. Decine di bottiglie in frantumi abbandonate al suolo i segni di una nottata “di fuoco” ad Albenga.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium