/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 09 febbraio 2019, 17:51

Tiziana Cileto (Per Finale) si candida a sindaco: "Non dobbiamo farci condizionare da ideologie di partito, ma dalle idee" (FOTO e VIDEO)

"Basta poco per un primo abbellimento ma impariamo a ragionare sulla lunga distanza. Ma tutto va pianificato insieme al cittadino, perché poi è la cittadinanza che deve vivere i luoghi"

Tiziana Cileto (Per Finale) si candida a sindaco: "Non dobbiamo farci condizionare da ideologie di partito, ma dalle idee" (FOTO e VIDEO)

Come già annunciato su Savonanews (leggi QUI) si è svolta oggi, nella Sala Boncardo sul lungomare di Finale Ligure, la conferenza di presentazione della candidatura a sindaco di Tiziana Cileto.

Medico, donna impegnata con molteplici ruoli nel volontariato e nel sociale, Tiziana Cileto è da sempre una delle "colonne" del gruppo Per Finale, attualmente rappresentato in consiglio comunale da Simona Simonetti.

Spiega Cileto: "Qui non presentiamo una squadra o una lista, ma presentiamo quello che ci piace chiamare 'il gruppo', perché sarebbe antidemocratico chiudere i giochi già a febbraio".

La prima esponente del 'gruppo' a salire sul palco è stata Micaela Amato: "Lavoro con la dottoressa Cileto da 14 anni e so quanto ha fatto per Finale Salute".

Sul palco è salito poi Gabriele Murighile, direttore sanitario dell'AVIS Finale: "Sono rimasto impressionato dalle battaglie sul piano sociale che Tiziana ha combattuto e dalla determinazione con cui le porta avanti. Prima fra tutte quella contro le dipendenze: da alcool, da internet, contro le ludopatie".

A seguire è stato poi annunciato il "nome storico" di Per Finale, il consigliere uscente Simona Simonetti: "Con Tiziana abbiamo iniziato 10 anni fa questo percorso insieme per indignazione, perché non ci va bene come funzionano le cose". Simonetti annuncia una volontà di trasformazione della macchina comunale, con l'attivazione di uffici decentrati a Varigotti, Calvisio, Perti, Gorra, per venire incontro alle esigenze del cittadino anche a livello territoriale. 

"Basta con gli appalti al minimo ribasso. Vanno aboliti. Non si sceglie il prodotto che costa meno, si deve scegliere il miglior rapporto qualità prezzo" ha aggiunto la Simonetti. 

Nella carrellata di presentazioni è salito poi sul palco Giacomo Massirio, laureato in interpretariato, con esperienze di lavoro nel turismo e nella scuola: "Il turismo è calato. Vogliamo puntare su comunicazione e visibilità, potenziare i siti a nostra disposizione, tradurli in più lingue, attivare più piattaforme social, insomma: fare sapere al mondo che cos'è Finale Ligure e che cosa c'è da fare". 

"Come state notando voi del pubblico stiamo presentando tanti giovani alla loro prima esperienza nel mondo della politica" sottolinea la Cileto. 

Alessandro Negro, neolaureato architetto, ha poi fatto scorrere delle foto sullo schermo: "Finale è diventata architettonicamente brutta, non è la Finale che conoscevo e amavo io da bambino. Eppure basterebbe già poco per migliorare, pur consapevole che per ridare vivibilità a un quartiere c'è bisogno di progetti lunghi e di percorsi complessi".

"Basta poco per un primo abbellimento ma impariamo a ragionare sulla lunga distanza - commenta Cileto sottolineando le parole di Negro - Ma tutto va pianificato insieme al cittadino, perché poi è la cittadinanza che deve vivere i luoghi: se sviluppi una piazza con i cittadini poi sarà una piazza animata e frequentata".  

"In un paese non deve esistere la destra e la sinistra, si amministra, non si legifera: si vota la persona. Quindi non dobbiamo farci condizionare da ideologie di partito ma dalle idee, che sono una cosa diversa" conclude Cileto. 

La candidata sindaco Tiziana Cileto ha poi ricordato la pagina Facebook, la mail perfinale@gmail.com e il sito www.perfinale.it per qualsiasi interazione con i cittadini.

Alberto Sgarlato

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium