/ Sanità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Sanità | 10 maggio 2019, 14:28

Settimana dell'Infanzia: a Savona due convegni organizzati dall'associazione Cresc.I.

Entrambi gli incontri si svolgeranno in sequenza, nella giornata del 13 maggio, presso la Sala Rossa del Comune

Settimana dell'Infanzia: a Savona due convegni organizzati dall'associazione Cresc.I.

Sarà la Sala Rossa del Comune di Savona ad ospitare il 13 maggio dalle ore 14 alle ore 18 il primo dei due convegni di giornata, intitolato “CRESCI nella relazione di aiuto”, evento dedicato agli operatori sociali, sociosanitari, psicologi e medici organizzato dall’Associazione CRESCI in occasione della XIII settimana dell’infanzia in collaborazione con l’ASL 2 Savonese.

Nel corso dell’appuntamento verranno approfondite alcune parole d’ordine quali “accoglienza” “ascolto” “empatia” e “centralità della persona”. Il convegno verrà presentato dal Dott. Alberto Gaiero Direttore f.f. della S.C. Pediatria e Neonatologia, e avrà come relazione centrale la lezione magistrale tenuta da Ezio Aceti, psicologo, psicoterapeuta e scrittore di fama nazionale.

Come sostiene il Dott. A. Gaiero, “lo Scopo del convegno è riscoprire le radici della relazione di aiuto, per evitare che essa si riduca al freddo esercizio di abilità e competenze professionali, smarrendo il filo rosso dell’empatia. “L’evento – conclude la nota – è gratuito ed è considerato come stimolo per tutti i professionisti che quotidianamente operano nell’ambito del servizio alla vita fragile”.

Alle 19.30 prenderà il via il secondo appuntamento della giornata programmato nella Sala Rossa del comune di Savona: il reparto di pediatria dell’Ospedale San Paolo di Savona, da sempre molto attento a curare il clima e l’accoglienza verso i piccoli pazienti ed i loro familiari, ha organizzato con il patrocinio del comune di Savona e della ASL 2 il convegno “CRESCI in una pediatria aperta al volontariato” che si terrà dalle 19.30 alle 22.00, rivolto sia ai volontari già presenti, sia a chi desidera diventare volontario donando un po’ di tempo ai bimbi ricoverati.

Molte attività e iniziative sono nate grazie al gruppo dei volontari “Culle Coccole e Favole” dedicato al sostegno dei piccoli pazienti e questo secondo appuntamento nasce per potenziare questo progetto. Cosa c’è di più dolce e affettuoso che regalare coccole ai bambini meno fortunati?

Nell’ospedale vengono ricoverati piccolini che sono stati affidati alla struttura ospedaliera in attesa del loro affido o che verranno adottati da chi saprà donare loro amore, affetto e coccole. I volontari a turno, oltre a nutrirli con il biberon, li cullano dolcemente, gli parlano amorevolmente, fanno sentire loro una presenza affettuosa.

Anche l’accoglienza è un cardine dell’attività di volontariato, entrare in ospedale con il timore di essere malati non è una esperienza che si possa annoverare fra quelle felici e per i bambini è ancora più sentita: non hanno la consapevolezza di cosa possa succedere loro e vedono i genitori in ansia per quel che può accadere a ciò che hanno di più caro. I volontari con attenzione offrono ai bimbi e ai loro genitori un sorriso amorevole e una parola confortevole al loro arrivo.

Ricordiamo quanto era bello sentire la voce della mamma o del papà ed eravamo in trepida attesa per sapere come si concludeva una favola? Gli operatori di “Culle Coccole e Favole” trascorrono alcune ore al pomeriggio e alla sera con i bambini per raccontare loro favole e creare un momento di svago. Il dott. Alberto Gaiero collabora da anni nella realizzazione di questo progetto e dichiara “la figura del volontario della pediatria ‘Culle Coccole e Favole’ si può descrivere come colui che ascolta, fa propri i problemi degli altri, non cerca mai di dare delle soluzioni, ma solo mette a disposizione la propria esperienza cercando di parlare la lingua del cuore.” Questo progetto è in continuo divenire e sempre “alla ricerca” di altri volontari, per riuscire a… ‘coccolare’ sempre di più i bambini e genitori.

Per partecipare a questo appuntamento non è necessaria nessuna iscrizione, il convegno è offerto dall'Associazione Cresci, è gratuito e prevede che venga rilasciato un certificato di partecipazione. A coloro che sono interessati al volontariato in pediatria sarà richiesto di compilare e consegnare un questionario al termine dell’incontro.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium