/ Attualità

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 09 ottobre 2019, 17:56

Finalborgo ancora sotto i riflettori. Anche le telecamere di Studio Aperto ad ammirare le sue bellezze (FOTO)

Il centro storico ed i castelli protagonisti questa mattina delle riprese per un format televisivo del biscione

Finalborgo ancora sotto i riflettori. Anche le telecamere di Studio Aperto ad ammirare le sue bellezze (FOTO)

Recita ancora una volta il ruolo di protagonista sotto le luci dei riflettori dei media nazionali Finalborgo, questa mattina teatro delle riprese effettuate da Mediaset per una rubrica del telegiornale di Italia1 “Studio Aperto”, in onda nei prossimi giorni.

A ricoprire il ruolo di Cicerone con la troupe genovese della sesta rete è stato il professor Giovanni Murialdo, presidente della sezione finalese dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri e grande esperto di storia ed architettura locale, cha ha illustrato con minuzia di dettagli alle telecamere in particolar modo i tesori nascosti negli edifici storici di cui è ricco il Borgo.

Un excursus partito dai Chiostri di Santa Caterina, con le piante di chinotto ospitate nei loro giardini, il Museo Archeologico del Finale ed il ciclo di affreschi medievali della Cappella Oliveri, che ha attraversato le vie del centro storico passando per Palazzo Ricci e l'ex Palazzo del Tribunale, aprendo anche le porte di un vero e proprio gioiello tornato da poco alla luce come il Teatro Aycardi.

Scoperti i profumi delle botteghe storiche è giunto poi il momento di trasferirsi in un punto d'osservazione privilegiato a contemplare il Borgo dall'alto ed ammirare la Torre dei diamanti ed il complesso di Castel Govone.

Insomma, le bellezze e le particolarità trasudanti storia di uno dei borghi più belli d'Italia non possono proprio a restare racchiuse tra le quattro possenti mura dalle quali sono circondate.

Mattia Pastorino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium