/ 

In Breve

| 09 settembre 2010, 08:22

Savona: Saif ricorre al Tar contro l'acquisto della maggioranza Tafs

Prima iniziativa dopo che Campostano ha messo le mani sul pacchetto di maggioranze per la gestione del Terminal Alti Fondali

Savona: Saif ricorre al Tar contro l'acquisto della maggioranza Tafs

Dopo che l’Italiana Coke nei giorni scorsi aveva annunciato di aver acquisito dal Gruppo Campostano le quote di maggioranza del Tafs (Terminal alti fondali Savona), il presidente della Saif Gerolamo Zucchi, affila le arme e presenta ricorso al Tar: "Con riferimento alle vicende del Terminal Alti Fondali Savona, desidero precisare che la nostra società, assistita dall’avvocato Giuseppe Pericu, essendo in disaccordo nel metodo e nel merito con l’operazione che ha portato alla cessione di quote Tafs spa, ha presentato lo scorso 12 luglio un ricorso al Tar contro il nulla osta rilasciato dall’Autorità portuale di Savona". La nuova definizione degli assetti societari che vede Italiana Coke controllare sia il Terminal alti fondali, sia le quote di maggioranza delle Funivie, sia i parchi carboniferi di San Giuseppe, sarà insomma adito a un nuovo contenzioso davanti al Tribunale amministrativo.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium