/ Economia

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Economia | 28 gennaio 2020, 07:25

DentalPro, le recensioni dei suoi bite e il problema del bruxismo

Nel nostro Paese (come anche nel resto del mondo) sono moltissimi coloro che soffrono di bruxismo

DentalPro, le recensioni dei suoi bite e il problema del bruxismo

Nel nostro Paese (come anche nel resto del mondo) sono moltissimi coloro che soffrono di bruxismo. Molti di questi, purtroppo, non lo sanno o, meglio, non lo sanno ancora, perché sicuramente prima o poi lo capiranno a causa delle conseguenze di questo problema. Il bruxismo è il digrignamento involontario dei denti, che avviene specialmente di notte. I motivi che portano a questo fenomeno sono diversi, sia psicologici, sia legati alla conformazione ossea del cranio e della mandibola. Non sempre si interviene per curare determinati disturbi, ma esistono dispositivi grazie ai quali è possibile convivere con questo problema senza traumatici interventi: il bite notturno è uno di questi.

Il “bruxista” senza bite

I bite sono degli apparecchi particolari che hanno come obiettivo quello di alleggerire i disturbi legati al bruxismo. Per chi soffre di questo problema, senza il bite, ogni notte è una vera e propria tortura per i denti che a forza di essere digrignati durante il sonno si vanno piano piano erodendo progressivamente.

Mano a mano si nota che gli incisivi superiori, si assottigliano e si consumano, mostrando sempre più evidenti scalfitture e pezzetti mancanti alle estremità. Come se non bastasse, a questo si aggiunge un generale indolenzimento in tutto il cranio e a livello del collo: dopo una notte passata a digrignare c’è tensione muscolare, dolori alle ossa e a tutte le strutture della parte alta del corpo. Il mal di testa e la stanchezza fisica completano il quadro della notte tipica di chi soffre di bruxismo.

Chi dorme con queste persone dice di sentire, anche a livello sonoro, il continuo sfregare delle arcate dei denti l’una sull’altra. Sentirlo raccontare è già di per sé impressionante, ma lo sarebbe ancora di più se si potesse ascoltarsi. Chi, cosciente di avere il problema, ancora non si è dotato di un bite dal proprio dentista, sicuramente correrebbe a richiederlo esterrefatto.

Come funziona il bite?

Mettendo il bite tutto quanto descritto non accade più ed è per questo che è importante che chi soffre di bruxismo indossi il bite ogni sera prima di coricarsi. Se nei primi giorni bisognerà fare attenzione a ricordarlo, di solito dopo una decina di giorni viene del tutto naturale metterlo. Anzi, senza bite poi non si riesce più ad andare a dormire tal è l’impressione di aver scordato qualcosa di importante.

Il dispositivo sostanzialmente viene ad interporsi fra le superfici masticatorie, “calzando” la dentatura (superiore o inferiore in base ai casi) in modo perfetto, cosicché ad indossarlo non si avverte nessun particolare fastidio. Se il prodotto è di qualità, prescritto e fornito dal dentista professionista, esso aiuterà non solo ad evitare l’usura dentale, ma anche, in taluni casi, a riallineare la dentatura. Nella maggioranza delle volte, infatti, il bruxismo è conseguenza di un allineamento scorretto delle arcate dei denti.

Bite su misura da DentalPro: recensioni

In commercio ci sono moltissime tipologie di bite. Ce ne sono morbidi, duri, fatti su misura o anche preconfezionati venduti in farmacia. I più economici sono quelli che si trovano già fatti pronti in farmacia o parafarmacia e che, una volta ammorbiditi in acqua calda, dovrebbero adattarsi alla dentatura di chi li indossa. In tanti prima di affrontare la spesa dal dentista provano questi dispositivi già pronti pensando di risparmiare.

In realtà questi bite non vanno granché bene e per questo tutti alla fine fanno richiesta al proprio dentista di fiducia di un bite su misura. Anche da DentalPro, la clinica dentistica in franchising che si può trovare in moltissime città d’Italia, si tratta il problema del bruxismo e si possono richiedere i bite su misura e i prezzi sono molto vantaggiosi. Sui dispositivi di DentalPro le recensioni dei pazienti parlano molto chiaro: sono molto validi e non vale davvero la pena nemmeno provare quelli pronti da farmacia (che comunque possono costare un centinaio di euro). I bite, fatti da un dentista professionista, sono prodotti a partire da un’impronta di gesso della bocca del paziente. In questo modo la resina è perfettamente adattata ai denti della persona, alle sue curve e alle sue specificità.

Grazie a DentalPro è possibile alzarsi al mattino con i muscoli rilassati e finalmente senza dolori ossei, perché il bite ha diminuito drasticamente le conseguenze del bruxismo.



Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium