/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 11 aprile 2020, 09:54

Notte agitata a Savona: i carabinieri della compagnia di Savona salvano la vita a un uomo che tenta il suicidio e poi lo arrestano per maltrattamenti in famiglia

Si tratta di un 60enne già pregiudicato e per questo noto alle forze dell'ordine

immagine di repertorio

immagine di repertorio

Dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia l’italiano 60enne, pregiudicato, arrestato questa notte dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Savona.

Erano da poco passate le due di questa notte quando è giunta una chiamata di richiesta di aiuto alla centrale operativa della compagnia carabinieri di Savona, da parte di una donna che era appena stata picchiata dal compagno. Immediato l’intervento dei carabinieri che una volta entrati in casa si sono trovati di fronte la donna piangente e il compagno a cavalcioni sul balcone che minacciava di gettarsi di sotto.

Le trattative per farlo desistere a non commettere l’insano gesto con l’ausilio anche del carabiniere “negoziatore” sono state lunghe e, solo dopo circa due ore, grazie alla prontezza dei carabinieri , che hanno approfittato di un momento di distrazione dell’uomo riuscendo a bloccarlo e a tirarlo in casa, si è riusciti ad evitare la tragedia.

A quel punto, all’uomo salvato dai carabinieri sono state messe le manette, ed è stato accompagnato presso la caserma di Savona e successivamente associato al carcere di Genova Marassi, dovendo rispondere del reato di maltrattamenti in famiglia.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium