/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 08 luglio 2020, 17:30

101 anni per l'Associazione Nazionale Alpini in un 2020 senza Adunata nazionale. Patrone (ANA Savona): "Ripartiremo nel 2021 con una grande festa a Plodio"

Il presidente appena rieletto della sezione della provincia di Savona Emilio Patrone: "Portiamo avanti anche la questione sede"

101 anni per l'Associazione Nazionale Alpini in un 2020 senza Adunata nazionale. Patrone (ANA Savona): "Ripartiremo nel 2021 con una grande festa a Plodio"

Gli alpini festeggiano 101 anni: l'Associazione Nazionale quest'oggi valica il prestigioso traguardo del secolo, festeggiato lo scorso anno a Milano.

Questo 2020 è anche l'anno della mancata adunata, la 93esima, che si sarebbe dovuta svolgere a Rimini-San Marino. Dapprima rimandata ad ottobre, è stata definitivamente rinviata al 2021, a causa dell'emergenza Coronavirus.

L'Associazione Nazionale Alpini nacque l’8 luglio 1919 e presidente fu eletto Daniele Crespi. Nel settembre del 1920 venne organizzata la prima Adunata nazionale sull’Ortigara e l’anno dopo a Cortina, poi Trento, Ivrea-Aosta e molte altre città.

Lo scorso anno ad ottobre proprio a Savona è stato organizzato il maxi raduno alla quale hanno partecipato circa 50mila alpini in arrivo dalla Liguria, Piemonte, Valle d'Aosta e Francia. 

Con il presidente dell'Associazione Alpini della provincia di Savona il varazzino Emilio Patrone, fresco di riconferma per altri tre anni, abbiamo fatto il punto della situazione in questi difficili mesi di emergenza con le manifestazioni che sono state ricalendarizzate al prossimo anno. La più importante è sicuramente  quella dedicata alla cerimonia di consegna del 47° Premio all’Alpino dell’Anno, riconoscimento istituito nel 1974 dall’allora presidente di Ana Savona Franco Siccardi e assegnato ogni anno sia ad un alpino in armi sia ad uno in congedo che si siano particolarmente distinte. Nel 2020 si doveva svolgere a Plodio dove verrà anche realizzato un monumento alle penne nere.

"L'ordine nazionale è stato quello purtroppo di azzerare tutte le manifestazioni che erano previste per quest'anno - spiega Emilio Patrone - Dopo il successo di Savona che è stato un bell'orgoglio e abbiamo ricevuto complimenti dalla sede nazionale, purtroppo al momento non riusciamo ad organizzare nulla".

"In provincia di Savona siamo poco più di 2000, cercheremo di portare avanti la sezione e abbiamo messo al primo posto la questione sede da portare avanti anche grazie ai volontari. Dal prossimo anno vogliamo riprendere le manifestazioni, le celebrazioni, continuare la nostra importante attività sul territorio" ha concluso il presidente della sezione Ana savonese.

Luciano Parodi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium