/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 08 luglio 2020, 13:02

Savona, la riapertura dello “Scaletto senza Scalini” è appesa ad un filo. Cappello (Laltromare): "Attendiamo firma da Autorità Portuale"

L’Autorità Portuale ha chiesto il pagamento di un tributo e il comune ha deliberato la cifra ma si attende l’ok

Savona, la riapertura dello “Scaletto senza Scalini” è appesa ad un filo. Cappello (Laltromare): "Attendiamo firma da Autorità Portuale"

Non si tratta solo di una semplice firma ma una richiesta dell’Autorità Portuale del pagamento di un tributo perché questa non può essere considerata una concessione a titolo gratuito ma oneroso. La giunta ha deliberato il pagamento del tributo e dovremo avere risolto il problema ma ora serve la firma”.

Ugo Cappello, presidente della cooperativa sociale Laltromare che gestisce la spiaggia libera attrezzata Scaletto senza Scalini delle Fornaci, già nella giornata di ieri aveva lanciato l’allarme (LEGGI QUI) sul futuro della spiaggia dedicata alle persone disabili e quest’oggi proprio sul litorale ha illustrato la situazione ai dipendenti e ai cittadini con handicap che hanno voluto partecipare.

“Aspettiamo, diamo dei tempi tecnici, ritengo che nell’arco di 24 ore dovremo avere una risposta e potremo iniziare a lavorare” ha continuato Cappello- non dimentichiamo che abbiamo assunto 12 persone che per 8 giorni non riceveranno lo stipendio”.

La spiaggia libera doveva aprire infatti lo scorso primo luglio ma al momento è tutto fermo al palo.

“Venerdì per le prenotazioni abbiamo dato un numero diretto dalle 9 alle 13 e abbiamo ricevuto 21 telefonate la maggior parte da ospiti fuori Savona. Questa é la dimostrazione di quanto possa essere attesa questa apertura e di quanto è importante per le persone che non hanno la fortuna di poter andare in spiaggia da sole”. 

All'incontro hanno partecipato i consiglieri di minoranza del M5S Manuel Meles, Milena Debenedetti e Andrea Delfino, Barbara Pasquali e Elda Olin di Italia Viva, Marco Ravera di Rete a Sinistra e Elisa Di Padova del Pd. Assenti il sindaco e la sua giunta che erano alle prese proprio con la delibera relativa alla spiaggia libera attrezzata.

"Approvato in Giunta questa mattina, con le modifiche concordate con Autorità di sistema Portuale, il Protocollo d'intesa per l'attivazione del servizio di sicurezza ed assistenza ai bagnanti presso l'arenile destinato alla pubblica fruizione in località Fornaci con attivazione dei servizi complementari. Si è concluso un lungo iter reso più complesso quest'anno dall'emergenza sanitaria e dalle conseguenti disposizioni governative in materia di contenimento del contagio. È stato svolto un grande lavoro da parte dell'Amministrazione Comunale, di AdsP e dell'Associazione al fine di garantire l'apertura, nonostante la difficile situazione creatasi dall'emergenza sanitaria, contemperando le esigenze di tutela della salute pubblica" ha spiegato il sindaco Ilaria Caprioglio.

Luciano Parodi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium