/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 14 settembre 2020, 12:42

Primo giorno di scuola, Melis (M5S): "Con la collaborazione di tutte le parti, vinceremo anche questa sfida"

Il candidato pentastellato non risparmia una frecciata alla giunta uscente sulla data dell'inizio: "Fissata su un calendario che consente scelte differenti alle diverse Regioni"

Primo giorno di scuola, Melis (M5S): "Con la collaborazione di tutte le parti, vinceremo anche questa sfida"

Questa mattina, è suonata la prima campanella di un anno scolastico certamente anomalo ma pieno di sfide che certamente sapremo affrontare e vincere. Le misure di precauzione e un sistema complesso come la scuola avrà sicuramente tempo per migliorare ed essere migliorato in quest’epoca di pandemia mai vissuta nella nostra recente storia: ma insieme ce la faremo. Ora infatti è il momento di sostenere insieme l'impegno profuso da tutti gli attori protagonisti, dal corpo insegnante ai nostri ragazzi passando per le famiglie. Le istituzioni collaborino fra loro: stiamo affrontando una situazione difficile, in una fase peraltro delicata dei contagi”, dichiara il consigliere uscente e candidato alle Regionali 2020 Andrea Melis.

Che poi ricorda: “A giugno avevo chiesto un'audizione nella Commissione consiliare competente di tutto il mondo scuola, che aveva già allora manifestato la necessità di valutare con attenzione la data di inizio della scuola. Ricordo che la stessa è stata fissata dalla Giunta regionale sulla base di un calendario che consente di avviare, in forma differente fra regione e regione, l'inizio dell'anno scolastico. A riprova, molte regioni del sud avevano già previsto la data di inizio per il 24 settembre e forse avremmo dovuto farlo anche noi”.

Comunque sia, oggi si inizia. Sarà certamente complesso e difficile ma sono convinto che d'ora in avanti, attraverso la collaborazione di tutte le parti, sarà importante spenderci in modo fattivo per consentire ai nostri figli di andare a scuola e ritornare a una forma di socializzazione che, seppur limitata, è importante tanto quanto gli stessi programmi didattici di apprendimento”.

Buon anno scolastico e buon ritorno a scuola a tutti”, conclude Melis.

Cpe

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium