/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 22 settembre 2020, 14:18

Elezioni Regionali, Toti: "Chi entra in Giunta deve dimettersi da consigliere", sperano Garra e Zunato

Per quanto riguarda il savonese sono due i posti ‘papabili’ da inseguire in Consiglio, visto che sono stati eletti Angelo Vaccarezza e Brunello Brunetto (Lega)

Elezioni Regionali, Toti: "Chi entra in Giunta deve dimettersi da consigliere", sperano Garra e Zunato

Ci sarà la possibilità di avere più esponenti della nostra provincia in Consiglio Regionale. La conferma arriva dal Governatore, Giovanni Toti, che chiederà ai propri eletti che saranno chiamati in Giunta dovranno dimettersi dal ruolo di Consigliere.

Per quanto riguarda il savonese sono due i posti ‘papabili’ da inseguire in Consiglio, visto che sono stati eletti Angelo Vaccarezza (Cambiamo),  Brunello Brunetto e Stefano Mai (Lega). Se il primo con il risultato conseguito (4570 preferenze) può puntare in questa legislatura ad un assessorato dopo i 5 anni da consigliere regionale, il primario del reparto di terapia intensiva dell'ospedale San Paolo di Savona non è da meno, con l'ambizione all'assessorato alla sanità (potrebbe essere un testa a testa proprio con Vaccarezza dopo gli endorsement delle ultime settimane). Sembra essere fuori dai giochi l'ex assessore delegato all'agricoltura Mai che rimarrebbe così "solo" un consigliere.

“Per quanto riguarda ‘Cambiamo’, chi viene chiamato in Giunta deve dimettersi da Consigliere – ha detto Toti – mentre per quanto riguarda le altre liste è un consiglio che do io, ma ovviamente su questo non mi posso imporre. Lo preferirei perché, con gli impegni che ci sono da seguire, non è facile assolvere a quelli di Assessore e Consigliere”.

Per quanto riguarda la circoscrizione di Savona, quindi, rimangono alla finestra per sperare in un posto da Consigliere: Caterina Alice Garra (Cambiamo), terza tra i votati dopo Vaccarezza e Bozzano con 1388 preferenze e l'assessore al commercio del comune di Savona Maria Zunato (Lega), terza dietro Brunetto e Mai con 1484 preferenze.

Se le due elette in maggioranza dovessero essere chiamate in Giunta regionale, quindi, si prospetterebbe una missione ‘rosa’ dal savonese con due Consigliere del gentil sesso.

Luciano Parodi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium