/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 17 novembre 2020, 09:29

Borgio Verezzi e la generosità in tempi di pandemia, il sindaco Dacquino: "Nei momenti difficili emerge il cuore di un paese"

Il primo cittadino illustra diversi esempi positivi emersi nonostante il periodo ricco di difficoltà

Borgio Verezzi e la generosità in tempi di pandemia, il sindaco Dacquino: "Nei momenti difficili emerge il cuore di un paese"

In un momento difficile come quello che stiamo vivendo, c'è chi prova a reagire e ad offrire il proprio contributo per migliorare la situazione. Ad esempio, a Borgio Verezzi sono diversi gli esempi di generosità in tempi di pandemia. A illustrarli è il sindaco Renato Dacquino:

"Ogni tempo, ogni paese nelle situazioni difficili vede risposte diverse - le parole del primo cittadino borgese - ognuno di noi ha la propria reazione e, come spesso accade, emergono forze collettive e individuali attente al bene comune. Chi in modo totalmente riservato (e a queste persone va l'apprezzamento di chi le conosce, la  gioia di aver fatto e fare la loro parte), chi rispettando le regole base (e qui ribadiamo ancora una volta che sarebbe bastato questo per minimizzare alcuni numeri della pandemia, chi ha comportamenti responsabili verso gli altri e verso di sé fa moltissimo in questa situazione) e chi per ruolo è sceso 'in campo' con le risorse morali e umane disponibili".

"È bello, utile ed educativo per tutti far conoscere alcuni dati - continua Dacquino - Le associazioni locali (in particolare AIB, SMS Concordia, Gruppo Alpini, Ruota libera e volontari vari) hanno garantito nei giorni di maggiore criticità alcuni servizi base come la consegna dei farmaci, il ritiro della spesa e alcune operazioni burocratiche per chi aveva difficoltà logistiche, hanno, e ancora oggi è in corso, fatto assistenza alle scuole (entrata e uscita alunni) e garantito in varie fasi il filtro dei pazienti che vanno agli ambulatori (Pietra Medica)". 

"La sinergia con i funzionari del comune è elevata e utile. Un progetto particolarmente importante (soprattutto nel primo semestre quando le incertezze e le paure pesavano sui nostri giorni) che continua tutt'ora è il counseling medico. Il servizio su base volontaria e nel rispetto dei ruoli dei vari medici, ha fornito sia all'Amministrazione comunale sia a chi è entrato in contatto preziosi consigli, rassicurazioni e orientamenti. Il dottor Nebiolo, medico con grande esperienza di pronto soccorso, ancora oggi continua la sua opera".

"La prima fase ormai è passata, ma tutti ricordiamo 'quello che mancava' ad esempio le mascherine, in quei giorni tanti amici del paese ci sono stati vicini. Ad esempio Luca Valotta (Virgin Active) e l'onorevole Foscolo, che hanno regalato le preziose mascherine, i disinfettanti e un termoscanner - ha inoltre aggiunto il sindaco - I negozianti, quelli che potevano, hanno sempre aperto il cuore e fatto il possibile. Ad esempio i negozi di fiori hanno compreso anche la nostra necessità di usare le poche risorse per le priorità e ci sono stati vicini in occasione del 4 novembre (contribuendo concretamente alla consegna dei fiori sui vari monumenti a ricordo dei caduti). La Croce Bianca con i suoi militi ha garantito i servizi, e fatto anche di più, senza farsi intimorire dal virus. È stata anche la prima struttura in paese ad organizzare nei suoi spazi tutte le procedure di filtro e sanificazione ambientale. L'esempio è l'importante".

"Essenziale il ruolo di tutti i dipendenti comunali, chi in ufficio, chi da casa e chi sul campo. Le ore fatte oltre il richiesto da contratto non si contano, la disponibilità, giorni e orari non ha avuto e non ha limiti. Da aggiungere l'approccio caratterizzato da voglia di risolvere non solo di fare, tutto questo con intelligenza e cuore. Sicuramente tanti casi sfuggono, ma ci sono sicuramente ringraziamenti più alti per chi fa del bene in silenzio".

"È di questi giorni una nuova iniziativa: lo studio odontoiatrico diretto dal dottor Antonelli offre, in questo periodo, cure gratuite, due giorni al mese, ai ragazzi del paese. Un gesto significativo in un periodo in cui molte famiglie hanno difficoltà e sono costrette spesso a trascurare salute e prevenzione. Da non dimenticare le due parrocchie presenti in paese, una opera sicuramente diversa ma indispensabile per una vita più giusta - conclude infine Renato Dacquino - nei momenti difficili emerge il cuore di un paese, a Borgio Verezzi batte un cuore grande e generoso".

Roberto Vassallo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium