Elezioni comune di Savona

Elezioni comune di Varazze

Elezioni comune di Loano

 / Sanità

Sanità | 15 febbraio 2021, 19:40

Vaccinazione nel savonese, i comuni della provincia verranno suddivisi in 4 aree

Da domani dovrebbero essere fissate le riunioni: i comuni sotto i 5mila abitanti aspettano risposte da Asl2

Vaccinazione nel savonese, i comuni della provincia verranno suddivisi in 4 aree

Saranno suddivisi in quattro aree e parteciperanno nei prossimi giorni ad incontri per definire il piano vaccinale nei piccoli comuni in provincia di Savona. 

Questa la comunicazione che è giunta ai sindaci del savonese dopo la riunione tra Anci e Asl2 per fare il punto sull'organizzazione nei comuni del savonese e soprattutto in quelli sotto i 5mila abitanti. 

"Spero domani di ricevere una mail con una data di una riunione" spiega il sindaco di Celle Caterina Mordeglia che ha già specificato che ha proposto come aree vaccinali nel suo comune il Cup, il campo della Ravezza, il centro associativo Mezzalunga e il Palazzetto dello Sport. 

I sindaci potrebbero essere cosi divisi tra le zone del levante, del ponente, la Val Bormida e l'entroterra.

Se comunque sono già state stabilite come sedi il Palacrociere a Savona (vaccinazioni dal 17 febbraio da martedì al venerdì), l'auditorium di Santa Caterina a Finalborgo (da giovedì a sabato), Albenga nella tensostruttura zona Vadino (da lunedì a mercoledì); Cairo Montenotte alla Scuola Penitenziaria ( il primo, terzo e quarto martedì del mese) e Millesimo, al Palazzetto dello Sport (il secondo martedì del mese), permane ancora incertezza per una cinquantina di comuni sotto i 5mila abitanti e altri comuni come Varazze, Loano, Alassio, Albisola Superiore, Pietra Ligure, Vado, Andora, Quiliano, Carcare, Ceriale e Albissola che superano i 5mila e non hanno ancora ricevuto comunicazioni per la somministrazione. 

"Nel giro della prossima settimana mettiamo a punto il modello, quindi partiremo anche con i siti nei comuni individuati nel primo entroterra e i restanti della provincia, dopo di che affronteremo anche la seconda fase con le somministrazioni domiciliari ed eventualmente in quei comuni che hanno difficoltà a raggiungere le sedi stabilite". Questa era stata la comunicazione del direttore generale di Asl2 Marco Damonte Prioli. 

Da domani, 16 febbraio partono le prenotazioni per gli over 90, successivamente mercoledì 17 febbraio per gli over 85 e infine giovedì 18 febbraio per gli over 80.

Luciano Parodi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium