/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 03 marzo 2021, 07:30

Vertenze Sanac e Bombardier, il sindaco di Vado scrive al Mise: "Chiediamo con urgenza un tavolo di aggiornamento"

"Bisogna individuare le soluzioni più idonee a tutelare l'industria savonese e le migliaia di occupati"

Vertenze Sanac e Bombardier, il sindaco di Vado scrive al Mise: "Chiediamo con urgenza un tavolo di aggiornamento"

"A sostegno delle condivisibili preoccupazioni espresse dalle Segreterie Sindacali Provinciali sulla critica e perdurante situazione economica, sociale ed occupazionale che da tempo opprime la realtà degli impianti industriali vadesi in oggetto, chiediamo che si possano convocare con la massima urgenza i relativi tavoli di concertazione ed aggiornamento".

Questa la richiesta del sindaco di Vado Monica Giuliano con una lettera inviata al Ministero dello Sviluppo Economico in merito alle vertenze industriali sulle aziende vadesi Sanac e Bombardier.

La missiva della prima cittadina è stata inviata per conoscenza anche ai parlamentari liguri del territorio, al presidente della Regione Giovanni Toti e gli assessore Andrea Benveduti e Giovanni Berrino, al Prefetto Antonio Cananà, al presidente della Provincia Pierangelo Olivieri, Alessandro Berta, direttore Unione Industriali Savona e i sindacati.

"Ciò al fine di condividere rapidamente lo status quo delle singole situazioni e traguardando il prima possibile l'individuazione delle soluzioni più idonee a tutelare l'industria savonese e le migliaia di occupati ad essa correlati" ha continuato il sindaco.

Luciano Parodi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium