Elezioni comune di Savona

Elezioni comune di Varazze

Elezioni comune di Loano

 / Economia

Economia | 26 luglio 2021, 12:10

Film in streaming in alta definizione: come divertirsi nell’era digitale

Il concetto di divertimento home made ha subito una rivoluzionaria svolta negli ultimi anni. Una svolta che è stata resa possibile grazie ai film in streaming in alta definizione

Film in streaming in alta definizione: come divertirsi nell’era digitale

Il concetto di divertimento home made ha subito una rivoluzionaria svolta negli ultimi anni. Una svolta che è stata resa possibile grazie ai film in streaming in alta definizione. Un sistema di intrattenimento semplice, comodo, economico e alla portata di tutti. Lo streaming infatti permette di riprodurre, in modo fluido e scorrevole, contenuti multimediali di grandi (grandissime dimensioni). Grazie allo streaming cambiano le regole del gioco e adesso è possibile gustarsi un film, o seguire un’appassionante serie tv, ovunque e in qualunque momento. Solo qualche indispensabile presupposto per sfruttare questa innovativa tecnologia: una connessione internet sufficientemente veloce e stabile, un dispositivo che supporti la riproduzione di contenuti video e una piattaforma che fornisca il servizio. In quanto a queste, negli ultimi anni, abbiamo potuto assistere alla nascita di decine di piattaforme che offrono abbonamenti, prove gratuite e sottoscrizioni di ogni tipo. Netflix, altadefinizione.webcam, Now TV, Amazon Prima, sono solo alcuni degli esempi più eclatanti e conosciuti di sempre. Aziende che hanno riscritto la storia del divertimento tra le mura di casa (e non solo).

Film in streaming in alta definizione: divertimento assicurato!

Ma perché alle persone piace così tanto guardare dei film in streaming in alta definizione? Semplice, perché alle persone piace divertirsi e rilassarsi, spendendo poco e faticando ancora meno. E questo genere di intrattenimento è adatto a chiunque: dallo sportivo che non sta un minuto fermo, fino alla casalinga che passa ore in casa, dallo studente che vive con i genitori, fino al lavoratore di fabbrica a tempo pieno. Insomma, si tratta di un genere di “distrazione” che tutti possono permettersi.

E si parla di “permettersi” riferendosi alla questione non solo in termini economici, ma anche temporali. Si, perché per vedere un qualunque programma in streaming, non è necessario per forza trovarsi sdraiati sul divano di casa, davanti alla propria TV. Lo streaming si può guardare ovunque: sul treno, in autobus, durante un viaggio in auto (mentre non si guida!), ecc… questa tecnologia non ancora ad un luogo preciso e ad un momento esatto. Ecco perché ha così successo.

Non è necessario aspettare che il programma sia processato dal palinsesto all’orario stabilito. Si può guardare un film in streaming in alta definizione in qualunque momento si decida. E non è più come in passato, quando eri costretto ad aspettare la pubblicità per rispondere al telefono o scappare in bagno. Adesso il sistema è comandato dall’utente. È lui e solo lui, che decide quando deve iniziare il programma, quando è necessario che si interrompa, o quando invece deve ricominciare da capo! Oggi possono sembrare caratteristiche da poco, ma non è sempre stato così.

Un tuffo nel passato

Per accentuare la differenza tra ieri ed oggi, vogliamo ricordarvi quanto fosse impegnativo, difficile, costoso e frustrante, in passato, ottenere lo stesso livello di divertimento di oggi. In passato per vedere un film in anteprima si doveva andare al cinema e il biglietto non costava poco. Per vedere lo stesso film in TV, si dovevano aspettare i “comodi” delle varie reti televisive, che acquistavano i diritti sulla pellicola.

Alla fine poi non si era mai nemmeno sicuri di riuscire a vedere quel che si desiderava. Quando era la TV a scegliere giorni e orari di programmazione, le persone dovevano adattarsi alle scelte dei vari palinsesti, arrivando anche a dover rinunciare a qualcosa (impegni, altri svaghi, oppure direttamente ai programmi preferiti). Forse è per questo motivo che la TV veniva percepita più come un ostacolo e un mostro che divideva le famiglie. Perché per seguirne le varie programmazioni, si facevano i salti ribaltati a dispetto di molti altri impegni.

La cosa poi non è migliorata molto con l’avvento di internet e delle prime connessioni, che erano lentissime. All’inizio dell’era digitale per guardare un film in streaming in alta definizione bisognava disporre di molto spazio sul proprio HD e soprattutto armarsi di molta pazienza. Per “scaricare” un file dalle grandi dimensioni, a seconda della velocità di connessione, potevano volerci addirittura dei giorni! Tedioso e logorante, non era più un divertimento.

Lo streaming per fortuna ha cambiato tutto. Le connessioni sempre più veloci e la possibilità di visualizzare un contenuto multimediale, ancor prima che fosse interamente scaricato, ha ribaltato la situazione. Adesso tutti, ovunque e in qualunque momento sfruttano lo streaming a proprio vantaggio, per trascorrere infiniti momenti di relax e puro divertimento.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium