Elezioni comune di Savona

Elezioni comune di Loano

 / Attualità

Attualità | 15 settembre 2021, 19:30

Prima campanella dell'anno scolastico ad Alassio ma si guarda già al futuro: il punto sull'edilizia scolastica

Materne ancora alla Colonia di Busto e raddoppio degli scuolabus per consentire il distanziamento. In arrivo 200mila euro per ampliamento e nuovi spazi per l'edilizia scolastica

Prima campanella dell'anno scolastico ad Alassio ma si guarda già al futuro: il punto sull'edilizia scolastica

"Il primo giorno di scuola non è mai un giorno facile, soprattutto per chi sta dietro le quinte a fare in modo che i meccanismi che compongono il complesso mondo dell'istruzione ripartano e si incastrino alla perfezione. Lo è ancora meno al tempo dell'emergenza sanitaria".

Fabio Macheda, assessore alle Politiche Scolastiche del Comune di Alassio, riassume le ultime settimane impegnate affinché stamani gli alunni e le alunne delle scuole alassine potessero vivere al meglio quello che per ognuno di loro è un giorno di festa.

"Ci siamo conformati alle normative vigenti - spiega - e in proposito abbiamo rinnovato l'accordo con il Comune di Busto Arsizio per l'utilizzo di alcune aule della loro colonia, così come era stato lo scorso anno. Qui infatti avevamo spostato le materne, lasciando le elementari in Via Neghelli. Allo stesso modo abbiamo riconfermato anche l'accordo con l'Istituto Salesiano che per il terzo anno metterà a disposizione le aule per le scuole medie Ollandini".

"Sul trasporto scolastico - prosegue - abbiamo raddoppiato gli autobus, distinguendo tra materne ed elementari e rispettando il distanziamento. Certo non è stato facile: ognuno vorrebbe poter avere una fermata sotto casa e questo tante volte non è possibile. Devo dire che l'Ufficio Scolastico comunale ha fatto davvero i salti mortali per poter accontentare l'utenza e perchè davvero quello di oggi fosse per le famiglie alassine un giorno di festa".

Personale scolastico munito di Green Pass, distanziamento, presidi di igienizzazione e utilizzo delle mascherine sopra i 6 anni, ovviamente, le ulteriori prescrizioni adottate per l'avvio del nuovo anno scolastico.

"Nel frattempo - aggiunge Macheda- abbiamo ricevuto un contributo di 200mila euro da destinare all'ampliamento delle area dedicate alla scuola o alla creazione di nuovi spazi, sempre dedicati alla didattica. Entro ottobre presenteremo i progetti esecutivi per poi procedere ai lavori. In taluni casi si potrà procedere anche durante l'anno scolastico, in altri con ogni probabilità approfitteremo o dei fine settimana o delle vacanze di Natale".

"L'Ufficio Tecnico - entra nel dettaglio Rocco Invernizzi, assessore ai Lavori Pubblici - sta predisponendo i progetti per la realizzazione di un nuovo locale 'a giorno', tipo giardino d'inverno, per l'asilo di Solva, di circa 40 metri quadrati; per una ridistribuzione degli spazi nelle scuole di Via Neghelli dove, ristrutturando i servizi sanitari sarà possibile ampliare le aule;  per la realizzazione del vano ascensore, sempre in Via Neghelli dove verrà installato l'ascensore recuperato dal plesso di Via Gastaldi che è già stato rimontato e completamente revisionato".

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium