/ Economia

Economia | 15 settembre 2021, 07:00

Sicurezza sul lavoro: ecco le principali misure antincendio da adottare in azienda

Le misure antincendio sono letteralmente fondamentali in azienda, sia per evitare rischi per le persone e per le strumentazioni di produzione, sia per risultare in norma con tutte le leggi vigenti in materia di sicurezza sul lavoro

Sicurezza sul lavoro: ecco le principali misure antincendio da adottare in azienda

Le misure antincendio sono letteralmente fondamentali in azienda, sia per evitare rischi per le persone e per le strumentazioni di produzione, sia per risultare in norma con tutte le leggi vigenti in materia di sicurezza sul lavoro. Per prima cosa l'impianto antincendio deve permettere a un'impresa di ottenere tutte le certificazioni previste dalla legge e, per far sì che ciò avvenga, deve essere progettato e realizzato a regola d’arte, in modo altamente professionale.

L’intero sistema deve poi risultare tempestivo, ovvero essere in grado di entrare in funzione in automatico in tempi rapidissimi, in modo da ridurre al minimo i danni causati dal possibile scoppio di un incendio. Una parte fondamentale è poi quella relativa alla manutenzione, qualsiasi impianto per funzionare "a regola d'arte" non deve essere soltanto ben progettato in ogni aspetto ma deve essere mantenuto anche sempre efficiente e operativo.

Per questo motivo i gruppi di riferimento del settore prevedono la presenza di un team di intervento tecnico, in grado di intervenire prontamente nel caso vi fossero dei problemi di malfunzionamento dell'impianto antincendio.

Negli ultimi anni, a rivelarsi di grande utilità per le imprese è stata la digitalizzazione di alcune procedure legate alla manutenzione. Grazie a software dedicati e al puntuale aggiornamento di dati tecnici, date e scadenze da parte dei tecnici via app, il registro antincendio viene dematerializzato e diventa accessibile da qualsiasi dispositivo.

Installazione e manutenzione

L'istallazione di un impianto antincendio dovrebbe essere sempre affidata a un gruppo leader del settore, come ad esempio sicurnetliguria.it, che rappresenta un vero e proprio punto di riferimento per le imprese del Nord Italia, grazie a un’esperienza di oltre 15 anni nel settore.

La fase di programmazione in questi impianti è fondamentale, in quanto permette agli specialisti di individuare le misure più idonee per salvaguardare la sicurezza di un ambiente lavorativo. Ogni azienda può infatti di avvalersi di molti strumenti che gli permettono di disporre di un impianto antincendio a regola d'arte, tarato sui reali rischi dell'impresa e sulle migliori strategie per affrontarli.

Le soluzioni più adottate in questo campo prevedono l'utilizzo, anche combinato, delle seguenti misure antincendio:

  • Impianti di rivelazione incendi, fumi e calore;
  • Installazione di idranti ed estintori;
  • Posa di impianti sprinkler;
  • Reti di spegnimento ad acqua nebulizzata;
  • Impianti di spegnimento a gas;
  • Spegnimento con schiume apposite;
  • Installazione di porte tagliafuoco;

L'intervento di aziende specializzate permette quindi di creare il miglior sistema antincendio possibile per un'impresa, in base alla propria categoria di rischio e alla conformazione degli spazi.

A prescindere dalla scelta, ogni impianto deve poi essere mantenuto costantemente in sicurezza attraverso la manutenzione obbligatoria prevista dalla legge. Quest'ultima stabilisce infatti che questo passaggio debba essere svolto da personale esperto, appartenente a una delle imprese abilitate.

Formazione del personale

La normativa sulla sicurezza del lavoro stabilisce che il personale debba essere sempre adeguatamente formato, in modo da saper minimizzare al massimo i rischi, evitando atteggiamenti sbagliati e potenzialmente pericolosi e da poter gestire nel migliore delle possibilità eventuali incidenti. Questo aspetto è particolarmente importante anche per quanto riguarda l'antincendio, un ambito che prevede la necessità di saper fare buon uso dell'impianto e di adottare sempre dei comportamenti finalizzati alla massima sicurezza.

Per questo motivo i gruppi di riferimento del settore permettono alle imprese anche di beneficiare di una ottima formazione continua sulla gestione dell'emergenza e sull'utilizzo pratico degli strumenti antincendio. Questi corsi permettono ai dipendenti di ottenere una formazione completa in materia, tarata sulla propria realtà aziendale che può essere catalogata come rischio basso, medio o alto. Si tratta di corsi che consentono di essere in linea con quanto previsto dalla legge e che hanno un'applicazione teorica e pratica.

La formazione prevede poi il rilascio di un attestato e ha una validità di 3 anni. Solitamente le aziende usufruiscono di questo servizio in modo ben programmato, così da disporre di un personale in grado di affrontare nel migliore dei modi ogni rischio e da essere in regola con quanto previsto dalla legge.

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium