/ Sanità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Sanità | 09 febbraio 2015, 11:00

L’Asl 2 l'11 febbraio aderisce alla Giornata mondiale del Malato

Come ogni anno, sono diverse le iniziative che la direzione ha deciso di dedicare, quest’oggi, ai pazienti in corsia.visite per tutto il giorno e menu speciali

L’Asl 2 l'11 febbraio aderisce alla Giornata mondiale del Malato

L’Asl 2 savonese, anche quest’anno, ha deciso di aderire alla Giornata Mondiale del Malato che si celebra l’11 febbraio. Come ogni anno, sono diverse le iniziative che la direzione ha deciso di dedicare, quest’oggi, ai pazienti in corsia.

La prima riguarda l’orario di visita ai pazienti che è stato esteso a tutto il corso della giornata; familiari e parenti dei ricoverati potranno fare loro visita durante l’intero arco del giorno nel rispetto delle attività di reparto e, soprattutto, compatibilmente con l’attività clinica ed assistenziale.

Inoltre, nel corso dell’intera giornata, i medici di reparto saranno a disposizione di parenti e familiari per colloqui informativi sullo stato di salute dei pazienti e sui percorsi clinico-assistenziali intrapresi.

Infine, in occasione della giornata del malato, le dietiste hanno concordato con i servizi di ristorazione dei vari presidi ospedalieri un menù speciale, che terrà comunque conto delle particolari esigenze dietetiche dei ricoverati.

I pazienti di Savona e Cairo Montenotte troveranno nei loro piatti antipasto (erbazzone e antipasto di verdure sott’olio), tagliatelle al ragu’, semolino, riso al pomodoro, cotoletta impanata, pollo lesso, stracchino o ricotta, finocchi  gratinati, bietole all’olio, pure’ di patate, senza trascurare il dolce: torta allo yogurt, frutta fresca, mousse di frutta.

A Pietra Ligure ed Albenga, invece, il menu prevede un’insalata russa seguita da tortellini panna e prosciutto, pastina in brodo vegetale e riso al burro; di secondo saranno serviti roast-beef, polpo in umido con patate e formaggio crescenza, con contorno di patate novelle al forno, spinaci gratinati o erbette al burro e parmigiano. Anche qui il dessert con il budino al cioccolato, in alternativa alla frutta fresca o cotta.

Una serie di piccole ma significative iniziative che hanno lo scopo di far sentire al malato la vicinanza e la solidarietà del “mondo dei sani” perché non si sentano soli nella difficile realtà della malattia e ai loro familiari, perseguendo l'umanizzazione del rapporto tra i degenti, i propri congiunti e le strutture sanitarie che è uno degli obiettivi della ASL2.

 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium