/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 11 luglio 2015, 11:00

Savona, la melodia delle nuove campane di San Francesco da Paola allieta il quartiere: "Gli anziani riscoprono lo scadenzare del tempo"

Terminati gli interventi per la messa in sicurezza del campanile e per l’attivazione del sistema di automatizzazione che regola il repertorio delle campane della chiesa di piazza Bologna

Savona, la melodia delle nuove campane di San Francesco da Paola allieta il quartiere: "Gli anziani riscoprono lo scadenzare del tempo"

Allietano il quartiere savonese di Villapiana le campane della parrocchia di San Francesco da Paola, che da Pasqua sono tornate a farsi sentire dopo un periodo di silenzio. Sono infatti stati effettuati degli interventi per la messa in sicurezza del campanile e per l’attivazione del sistema di automatizzazione che regola il repertorio delle campane.

I lavori sono stati affidati alla ditta “Trebino elettronica Campane” che è intervenuta sull’impianto di automazione e sul controllo di oscillazione delle cinque campane. Inoltre è stato riparato uno dei batacchi che era guasto oramai da anni. Gli interventi, terminati tra marzo e aprile prima del giorno di Pasqua, hanno dato una nuova musica alla parrocchia. Infatti è ricco il repertorio che propone il nuovo sistema di automatizzazione.

E’ stata installata nei locali parrocchiali una centrale elettronica computerizzata “Jubileum” che dialoga, riceve, memorizza e programma tutti i repertori delle campane. Nella centrale di comando sono memorizzate le musiche del Calendario Liturgico, Romano e Ambrosiano (dall’”Ave Maria di Lourdes” a “Tu scendi dalle Stelle”, a quelle da cerimonia come musica nuziale, funerale).

La suonata delle 19 dal minuto 1.03

Le campane di San Francesco da Paolo si sono oramai collaudate: i rintocchi sono previsti ogni ora e ogni mezza ora, ma la novità sono le suonate. Spiega il sacerdote della parrocchia di San Francesco da Paola, don Danilo Grillo: “Al giorno sono previste tre suonate di un minuto, la prima alle 8, la seconda alle 12 e l’ultima alle 19. Ad esempio abbiamo programmato l’Ave Maria di Lourdes per l’ultima suonata della giornata. I rintocchi invece iniziano alle 8 e si concludono alle 20.30”.

Tra orologi e tecnologia abbiamo sotto controllo il tempo, ma le campane fanno riscoprire il passare delle ore. “Del nuovo repertorio delle campane sono molto contenti gli anziani della parrocchia che apprezzano lo scadenzare le ore – spiega il parroco -  Un modo antico e nuovo per riscoprire la concezione del tempo”.

Debora Geido

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium