/ Economia

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Economia | mercoledì 23 agosto 2017, 12:30

La Regione Liguria investe sulla "Blue Economy"

ELFo Liguria apre le iscrizioni ai corsi di formazione per pizzaiolo e animatore turistico

La Regione Liguria investe sulla "Blue Economy"

Nuove opportunità formative per disoccupati del ponente ligure legate all’economia del mare con due figure professionali molto richieste dal mercato del lavoro.

I corsi sono rivolti a giovani e adulti, per un loro inserimento nelle filiere del turismo marittimo e costiero. Per il corso di pizzaiolo, 12 posti, i requisiti di accesso sono: età superiore ai 18 anni, disoccupati / non occupati, in possesso almeno di una qualifica triennale; mentre per l’animatore turistico, 12 posti, i requisiti di accesso sono: età superiore ai 18 anni, disoccupati / non occupati ed in possesso di diploma di scuola secondaria superiore.

I profili professionali, oggetto dei corsi, sono stati individuati in base ad un’accurata analisi dei fabbisogni dei mercati di riferimento per rispondere alle esigenze di specializzazione nel campo dell’accoglienza, dell’intrattenimento e soprattutto dell’innovazione nel campo della promozione turistica, nel caso dell’animatore, e della valorizzazione dei prodotti tipici in cucina per il pizzaiolo.

I corsi, gratuiti, fanno parte dei 14 progetti approvati dalla Regione Liguria sul bando della blue economy attraverso le risorse del Fondo sociale europeo e garantiscono una quota minima del 30% di assunzioni alla fine del corso.

Per iscriversi o avere maggiori informazioni occorre ritirare la domanda di iscrizione e la scheda informativa dei corsi, presso E.L.Fo. - Ente Ligure di Formazione, Via Piemonte – Reg. Carrà n. 19/5B Albenga. Telefono 0182-559636 Fax 0182-571209 E-mail direzione@elfoliguria.it – segreteria@elfoliguria.it.

Le domande di iscrizione compilate dovranno pervenire a E.L.Fo. entro le ore 12,00 del 22/09/2017.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore