/ Solidarietà

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | 17 agosto 2018, 12:28

Dalla Cina alla Granda: un savonese in vacanza a Madonna del Lago trova un piccolo drago d'acqua

L’Enpa ha lanciato un avviso sui social per rintracciare l’eventuale proprietario. Il rettile potrebbe essere sgusciato fuori da uno dei molti camper che si trovavano quel giorno in zona

Dalla Cina alla Granda: un savonese in vacanza a Madonna del Lago trova un piccolo drago d'acqua

Una savonese che si trovava in vacanza a Madonna del Lago, in provincia di Cuneo, ha trovato in un prato uno strano rettile verde in difficoltà, risultato poi un giovane drago d’acqua cinese (nome scientifico Phisignathus cocincinus); lo ha quindi soccorso e, in procinto di ritornare in città, lo ha trasportato fino alla sede della Protezione Animali, ai cui volontari lo ha consegnato.

Il rettile, ospitato in una gabbia curatoriale con piccolo laghetto, tronco e, soprattutto, riscaldamento a lampada termica, viene alimentato artificialmente e si sta lentamente riprendendo, accrescendo la speranza dei volontari di poterlo salvare. E possibile che sia sgusciato fuori da uno dei molti camper che si trovavano quel giorno in zona e per questo l’Enpa lancia un avviso sui social per rintracciare l’eventuale proprietario; viceversa, appena ristabilitosi, potrà essere dato in adozione, dimostrando di possedere strutture e nozioni necessarie ad una sua corretta custodia.

E' visibile in via Cavour 48 r a Savona, da lunedì a sabato, dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19, telefono 019 824735. Inevitabile l’appello della Protezione Animali: non comprate animali esotici, essi devono vivere liberi nei loro ambienti originari, il draghetto d’acqua nelle foreste della Tailandia e non in provincia di Cuneo!

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium