/ Politica

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 31 marzo 2019, 15:13

Albenga: in lista Forza Italia per Calleri Sindaco, anche l’istruttrice ingauna di nuoto Francesca Giulini

Albenga: in lista Forza Italia per Calleri Sindaco, anche l’istruttrice ingauna di nuoto Francesca Giulini

Lo sport ha il potere di cambiare il mondo, di ispirare. di unire le persone, parlare ai giovani in una lingua comune. Può sostituire la disperazione con la speranza dove una volta c’era solo disperazione”: così si presenta Francesca Giulini, classe 1982, insegnante di scuola dell’infanzia, istruttrice di nuoto e allenatrice di pallanuoto ad Albenga, candidata con la liste del centrodestra che appoggia, con Forza Italia e Fratelli d’Italia, Gero Calleri sindaco.

Sono molto contento che Francesca abbia accettato con entusiasmo di candidarsi con noi. Sono contento perchè è una ragazza seria, con valori forti, ma anche perchè porta nel nostro schieramento una ventata di gioventù, di entusiasmo contagioso. Sono, siamo, sicuri che la sua esperienza nello sport e nell’educazione dei ragazzi sarà preziosa per il nostro gruppo, e sarà preziosa per fare crescere, nello sport e nel sociale, la nostra città”, commenta Eraldo Ciangherotti, capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale.

Ho sempre amato i bambini, da ragazza ho sempre tenuto bambini e, dopo la scuola, ho iniziato a lavorare subito in un asilo. Contemporaneamente sono stata da sempre amante dello sport, ho praticato judo, tennis,  basket, nuoto, e a 13 anni mi sono innamorata della pallanuoto. Ho giocato sino a due anni fa, ho iniziato ad Albenga arrivando al terzo posto nazionale, poi ho giocato a La Spezia, Torino e infine a Genova, sempre in serie a 2, per 8 anni. Da 6 anni alleno i ragazzini  ad Albenga  e cerco di trasmettere ogni giorno a loro la mia passione”, racconta Francesca.

Questo il suo pensiero sullo sport: “Lo sport è e sarà per me una ragione di vita, ed è per questo che ho deciso di impegnarmi politicamente. Sono fermamente convinta sia un forte strumento sociale e aggregante,  non solo per i ragazzi ma anche per gli adulti. Sono certa che per molte persone, soprattutto per gli adolescenti, sia un’isola di serenità e convivialità, un grande strumento sociale. Solo chi crede veramente in questi valori riesce a fare un lavoro politico importante ed efficace per i cittadini. Creare spazi e momenti in cui i ragazzi si sentono veramente loro stessi esprimendo, attraverso le regole sportive, la loro personalità e le loro attitudini, costruendo strumenti di crescita e auto determinazione. Non dobbiamo dimenticare che un ragazzo che vive momenti di crescita importanti attraverso lo sport diventa, molto probabilmente, un adulto responsabile e socialmente utile a sé e agli altri. Chi, come me, cerca di trasferire questi concetti, ha la volontà profonda di lavorare per un mondo migliore, dimostrando con impegno e dedizione di avere a cuore il futuro delle prossime generazioni. Il mio sogno nel cassetto è quello di vedere questa città, che dedica impegno e risorse ad ampi spazi dedicati allo sport, con un fittissimo calendario di appuntamenti sportivi,  diventasse una sorta di capitale del turismo sportivo per contribuire a rilanciare l’economia. Sono convinta si possa fare. Io sono un’appassionata della pallanuoto e, relativamente al mio sport,  ho mille idee, ma potrei parlare di tutti gli altri sport presenti sul territorio e sono sicura che per ognuno di questi potrei trovare un'idea per rilanciarlo. Chiedo il Vostro prezioso consenso per dare forza a un aspetto importantissimo della nostra vita che, fino ad ora, la politica di questa città, ha trascurato”.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium