/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 22 luglio 2019, 16:25

Carcare, mostra d'arte contemporanea a cura dell’associazione Culturale Aiolfi

L'inaugurazione sabato 27 luglio nello storico contesto di Villa Maura

Carcare, mostra d'arte contemporanea a cura dell’associazione Culturale Aiolfi

 

Continuano gli appuntamenti con l’arte nello storico contesto di Villa Maura a Carcare.

Dice l’assessore alla Cultura del Comune di Carcare Giorgia Ugdonne “Questo sabato alle ore 17.30 si aprirà il sipario su un altro importante evento artistico nel nostro Comune, una mostra d’arte contemporanea a cura dell’associazione Culturale Aiolfi, una collettiva di pittura, ceramica, scultura e fotografia con un ventaglio di artisti variegato e di eccellente valore. Ringrazio la Dottoressa Bottaro per questa proposta, in un’ottica di continuità nella proficua collaborazione che prosegue con il nostro Comune su diversi fronti, volti alla valorizzazione del patrimonio storico e culturale carcarese.”

Proprio Silvia Bottaro racconta la collettiva Voyage  tra i colori, la luce, le forme dell’estate a Villa Maura: ”Questa collettiva è una sorta d’indagine sul fare arte contemporanea con stili, tecniche, materie diverse: è una “ricerca” riguardante il genio eclettico di artisti giovani e meno giovani, già famosi o in fieri perché l’Associazione “Aiolfi” promuove tutti allo stesso modo, guardando l’orizzonte alto dell’art. 9 della Costituzione Italiana. La mostra è un  Voyage tra forme della natura, colori, opere che hanno come obiettivo quello di colpire l’osservatore, di fargli scoprire Carcare con la sua storia così importante anche dal punto di vista pedagogico (il Collegio Calasanziano), e con la Scuola dei Grigi che è stata “cantata” dal Barrili, soprattutto in Amori alla macchia. Oggi Villa Maura rivive quel clima “estivo”, quelle presenze così diverse ma significative che trovano in questo  luogo un ricchissimo repertorio di elementi iconici e citazioni dalla storia dell’arte e, grazie al Sindaco di Carcare De Vecchi e all’Assessore alla Cultura dello stesso Comune Ugdonne, l’estate qui regala nuova vita alle immagini, alle ceramiche, alle sculture, alle fotografie facendo, in un certo senso, convivere realtà ed epoche lontane”.

La mostra aprirà al pubblico sabato 27 luglio e sarà visitabile fino al 18 agosto, dal lunedì al sabato dalle 16,00 alle 19,00.

 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium