/ Economia

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Economia | 14 settembre 2019, 10:00

Trading online: quali sono le piattaforme migliori?

Il primo passo per fare trading sicuro è la scelta di una piattaforma. Risulta essenziale affidarsi ad un broker certificato e regolamentato.

Trading online: quali sono le piattaforme migliori?

Il primo passo per fare trading sicuro è la scelta di una piattaforma. Risulta essenziale affidarsi ad un broker certificato e regolamentato, ecco perché webeconomia.it, uno dei migliori siti sul trading, propone ottime guide al riguardo!

Piattaforme migliori: caratteristiche

Oltre le banche, si sono imposte le piattaforme online come strumenti vantaggiosi per investire in modo rapido, affrontando costi e commissioni bassi. Le piattaforme migliori si distinguono per delle caratteristiche generali. Prima di tutto, bisogna che siano regolamentate e certificate da enti internazionali, come la CONSOB o la CySEC. Poi, in linea generale una piattaforma affidabile presenta tali peculiarità:

  • Sono gratuite;

  • Semplicità d’utilizzo;

  • Commissioni basse;

  • Nessun obbligo di apertura di conto corrente;

  • Sono preferite dai professionisti;

Naturalmente, ogni trader ha le proprie preferenze in base a ciò che cerca e ai propri obiettivi. In ogni caso, seguire una guida che elenchi i broker migliori può essere utile a coloro che, nonostante siano ancora nuovi nel settore, cercano di fare trading in modo serio per ottenere guadagni reali.

24Option

Il broker di 24Option è tra i migliori attualmente disponibili. Nacque per le opzioni binarie ma, col tempo, si è affermato come un vero e proprio marchio globale su cui fare trading su indici, azioni, forex e tramite contratti per differenza.

Le condizioni offerte sono molto vantaggiose e i rendimenti appaiono abbastanza elevati. Inoltre, è importante sottolineare che 24Option mette a disposizione degli utenti delle guide gratuitamente scaricabili per imparare le nozioni basilare per un trading vincente.

Inoltre, la piattaforma fornisce il servizio di segnali di trading, uno strumento mediante il quale riceviamo quotidianamente dei consigli su quali investimenti poter attuare. Naturalmente, si tratta di consigli studiati ed elaborati da esperti del settore e che s’impongono come un aiuto pratico, da poter sfruttare in maniera semplice per accrescere il proprio capitale.

Non si tratta di uno strumento infallibile, ogni investimento ha i propri rischi poiché è difficile seguire le logiche del mercato. Il rischio, però, non deve inibire gli investitori, ma spingerli ad elaborare strategie vincenti in qualsiasi caso.

Plus500

Questa piattaforma s’impone tra le più sicure. Ricca di strumenti interessanti da poter sfruttare, offre anche una vasta scelta di asset finanziari sui quali investire. È una piattaforma quotata persino nella Borsa di Londra. Le opinioni sul web riguardo questo broker sono positive poiché offre diversi vantaggi. Oltre l’affidabilità, è una piattaforma con spread bassi, fornisce anche un’app mobile e conti demo illimitati per far pratica.

eToro

Uno dei broker storici e più importanti attualmente. È stato il primo ad introdurre il social trading, fondamentale per gli investitori. I trader hanno la possibilità di copiare, sul proprio conto, le mosse attuate da coloro che sono i migliori del settore.

Ciò significa guadagnare sin da subito e iniziare a cimentarsi nel mondo dei mercati finanziari senza esporsi a rischi elevati. Inoltre, il social trading è utile per interagire con gli altri utenti e scambiarsi consigli ed opinioni utili. Questa piattaforma semplice da utilizzare e multi asset è tra le più scelte dagli investitori!

Come scegliere la piattaforma migliore?

Ogni piattaforma presenta caratteristiche ed opzioni diverse rispetto alle altre. Ciascun trader decide di affidarsi ad una piuttosto che ad un’altra in base alle proprie conoscenze e a ciò che vuole ottenere.

In linea di massima, per coloro che non sono ancora esperti, si consiglia di cominciare con piattaforme che permettono di iniziare con conti demo. Inoltre, broker che forniscono anche materiale dal quale studiare risultano essenziali per cominciare a conoscere le basi del mondo nel quale ci stiamo addentrando, ma abbiamo necessità di esplorare.

Gli strumenti non sono da meno: affidarsi ad un broker che rende disponibili notizie statistiche, grafici intraday e dati aggiornati in contemporanea, rende il lavoro più semplice al trader. La scelta di un broker è un presupposto fondamentale per trasformare i propri investimenti in guadagni concreti!

ip

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium