/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 17 settembre 2019, 15:16

Pietra Ligure: successo per la 15esima edizione di "Dolcissima Pietra" che da quest'anno raddoppia con "Bellissima Pietra"

Un caleidoscopio di emozioni premiato da un pubblico numerosissimo e attento che, per tutto il fine settimana, ha affollato le piazze e le strade del centro pietrese

Pietra Ligure: successo per la 15esima edizione di "Dolcissima Pietra" che da quest'anno raddoppia con "Bellissima Pietra"

Grande successo, fermenti di novità e aria di “rinascita” per la tre giorni pietrese dedicata all’arte dolciaria conclusasi domenica con numeri importanti e che, quest’anno, ha festeggiato il suo 15° compleanno regalandosi e regalandoci le superlative “incursioni” nella poesia, nella musica e nella cultura di “Bellissima Pietra”.

In un crescendo continuo, alle delizie per gli occhi e per il palato esposte sotto il grande tendone in piazza San Nicolò, hanno fatto da contraltare, nello spazio allestito in piazza Vittorio Emanuele II, gli “affondi” poetici di Davide Rondoni, le sonorità del concerto di Fabrizio Casalino, le note del sax di Fabio Tessiore, l’excursus letterario di Paolo Lagazzi, le avvincenti degustazioni di Virgilio Pronzati e, nella suggestiva e ritrovata “Chiesa Vecchia”, l’arte dei fiori di Federico Silvestri e i sapori di terre lontane del rhum di Renato Ansaldi.

Senza dimenticare i “talenti” profusi nel contest “Dolcissimo” dedicato ai dolci della tradizione ligure e alla pietrese “torta di zucca”, vinto da Bruna Montorio, per la sezione dedicata a quest’ultima, da Roberta Orefice del ristorante “Da Max” per la sezione “professionisti” e da Michela Barcellonio per i “non professionisti” e alla gara delle “vetrine a tema” che, come ogni anno, “veste” di scorci scenografici il centro storico e che ha visto vincitori al primo posto “Zanzibar Cafè” e a seguire il ristorante “Al 17” e la pasticceria “Moggia”, con un “premio speciale” della giuria ai commercianti di via Garibaldi.

Un caleidoscopio di emozioni premiato da un pubblico numerosissimo e attento che, per tutto il fine settimana, ha affollato le piazze e le strade del nostro centro storico, segnando il “tutto esaurito” per gli eventi e assicurando un “surplus” di lavoro agli espositori e alle nostre attività produttive.

Tre giorni di eventi, sette regioni rappresentate, più di 300 prodotti artigianali, oltre 60 espositori, sei piazze coinvolte, più di 1000 mq di moquette rosso rubino e poi degustazioni, show cooking, incontri a tema, appuntamenti conviviali e naturalmente i dolci, i vini da dessert e tutte le eccellenze e le specialità dell’arte dolciaria: questi, in estrema sintesi, i grandi numeri dell’edizione 2019.

Un’edizione importante per “Dolcissima Pietra” e una sfida azzeccata e vinta quella di “Bellissima” , capace di rinnovare e “rilanciare” questa importante manifestazione, nata nel 2005 durante il mio secondo mandato amministrativo e cresciuta fino a diventare oggi un’esperienza sensoriale ed emozionale a 360° in cui cultura, creatività ed eccellenze enogastronomiche si compenetrano e diventano nuove energie per il territorio e grande valore aggiunto della nostra programmazione estiva.

Commenta il sindaco Luigi De Vincenzi: "Siamo orgogliosi di questo bel traguardo e come Amministrazione siamo intenzionati a portare avanti questo tipo di progettualità, certi che sia la “strada maestra” per valorizzare al meglio la nostra città e le sue attività produttive e occasione di forte attrazione turistica.

Grazie a “OroArgento” per l’organizzazione e per le molte idee e proposte messe in campo, all’associazione “Ristoratori Pietresi e della Val Maremola” e all’associazione dei commercianti del centro storico “Facciamo centro” per il sostegno e il coinvolgimento, oltreché agli uffici comunali che non hanno mai fatto mancare la loro disponibilità generosa e competente".

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium