/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 11 ottobre 2019, 17:22

Alassio, al via domenica la Settimana della Protezione Civile

L'assessore Giannotta: "Attueremo una fitta campagna di informazione e sensibilizzazione anche allo scopo di reclutare nuovi volontari"

Alassio, al via domenica la Settimana della Protezione Civile

 

È questa la data da segnarsi, una data, storica, in cui a livello nazionale partirà la Settimana della Protezione Civile, iniziativa nata da una specifica decisione governativa, firmata dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte il 1° aprile scorso.

L’obiettivo della Settimana non è solamente quello di presentare le attività delle componenti e delle strutture operative della Protezione civile. L’obiettivo è l’incontro, l’obiettivo è lo stare insieme, l’obiettivo è conoscerci e l’obiettivo è sottolineare cosa è importante nel mondo di oggi e nella vita quotidiana per rischiare sempre meno le nostre vite, le nostre attività, i nostri beni per le calamità naturali.

Al centro di tutto ci saranno infatti le “buone pratiche di prevenzione dai rischi” ma non solo, si parlerà tantissimo di resilienza. Quella capacità che tante volte le nostre comunità hanno dimostrato di avere in abbondanza. La capacità cioè di ripartire, di ricostruire non solo in senso letterale ma anche metaforico, le strade, le case, i palazzi e l’anima delle comunità colpite da tragedie come terremoti , alluvioni, frane, eruzioni vulcaniche, tsunami o grandi incidenti industriali.

“Alassio – spiega Franca Giannotta, assessore alla Protezione Civile – partecipa all’evento con i propri volontari di Protezione Civile e l’Associazione Disaster Manager. Saremo presenti domenica 13 ottobre in occasione della Gran Fondo Alassio in Via Torino e sabato 19 ottobre presso il Mercato settimanale per intensificare la campagna informatica della cittadinanza sui rischi e la prevenzione durante le allerte”.

“Una campagna di sensibilizzazione e informazione – aggiunge Giannotta – che ha anche lo scopo per reclutare nuovi volontari nelle scuole e in città. Non si è mai abbastanza, soprattutto in caso di emergenze”.

Con questa Direttiva viene infatti ufficialmente istituita una serie di eventi e iniziative da svolgersi su tutto il territorio italiano dalle metropoli ai comuni più piccoli “volte alla diffusione della conoscenza e della cultura di protezione civile, allo scopo di promuovere e accrescere la resilienza delle comunità attraverso l'adozione di comportamenti consapevoli e misure di autoprotezione da parte dei cittadini, nonche' a favorire l'informazione alle popolazioni sugli scenari di rischio e le relative nuove norme di comportamento, nonche' quelle inerenti la moderna pianificazione di protezione civile”.

In proposito, per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito:

http://www.protezionecivile.gov dedicato proprio al racconto delle numerose iniziative che a livello nazionale e locale caratterizzeranno i 7 giorni in cui i cittadini italiani potranno entrare a contatto con le donne e gli uomini del Servizio nazionale della protezione civile, un sistema integrato, un grande network, quasi unico al mondo che opera 24 ore al giorno per la prevenzione e la protezione dai rischi.

 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium