/ 

In Breve

| 14 aprile 2011, 15:10

Carbone: Chi bara?

.

Carbone: Chi bara?

A scopo di chiarezza:

La Regione Liguria pubblica ufficialmente sul suo sito - dettando le condizioni a Tirreno Power, queste parole:

Emissioni minori rispetto a quelle attuali con utilizzo delle ultime tecnologie, abbattimento dei vecchi gruppi a carbone realizzati negli anni '70, copertura dei parchi carbone entro tre anni: sono queste le condizioni con le quali la Giunta regionale ha concesso all'unanimità a Tirreno Power l'intesa sulla realizzazione del nuovo gruppo a carbone da 460 MW che andrà a sostituire i due da 330 MW nella centrale di Vado Ligure.

http://www.regione.liguria.it/giornale-della-giunta/archivio-contenuti/archivio-focus-del-giornale-della-giunta/item/29510-tirreno-power-le-condizioni-per-il-s.html



Capito? SOSTITUIRE. Pronto?

L'altro ieri il capoazienda ha detto: accettiamo le condizioni della Regione Liguria.

E uno pensa: quindi sostituiranno... (malauguratamente sempre a carbone)

Tu credi... MA: in conferenza stampa,

- PRIMA : Si dichiara di aderire alle richieste della Regione

- POI: su questa "allettante" premessa si snocciola forbitamente il contrario: costruiamo un bel gruppo nuovo da 460 MegaWatt a carbone PIU' altri DUE in sostituzione dei vecchi.

http://www.tirrenopower.com/comunicazione/News.aspx?nid=916b26bb-4fd9-476d-830e-42376b9b0165

Totale: 1120 Megawatt, a carbone rispetto ai 660 attuali

Hai capito cocorito? (canterebbe il Gabibbo) Tecnica sopraffina...

Stante l'imbarazzante filotto di inadempienze srotolate non dai critici ma dalla stessa Regione nell'atto di delibera - che alleghiamo - dove le conclusioni sono abbastanza contraddittorie alle premesse,

chi sta barando?

Perché di due cose DIVERSE stanno parlando i "due" interlocutori, seguiti da una ridda di "dichiaranti cose" che altro non fanno che confondere le idee a che non si capisca più nulla.

And, please, mr. Gosio, se ha qualcosa da smentire, precisare o rettificare se ritiene, lo faccia ora, non tra un anno.

O come qualche voce che scende da Millesimo sussurra, sta pensando di ritirare la proposta, mentre la triplice parlottando avrebbe bofonchiato: "loro strumentalizzano noi, noi strumentalizziamo loro". Ma queste - lo ripetiamo - sono solo voci, delle quali diamo conto.

(nell'immagine di copertina: un vaso da pasticceria riempito di carbone e mostrato ai bambini nel corso della giornata "porte aperte alla centrale" organizzata da Tirreno Power lo scorso anno)

 

Mario Molinari

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium