/ Politica

Politica | 06 giugno 2011, 17:51

Giaguari smacchiati: il papà delle privatizzazioni prima per il NO all'acqua come bene comune, ora invita a votare SI

Il Fatto Quotidiano e il Movimento 5 Stelle sbugiardano il Segretario PD. "I referendum infatti, sono vere e proprie martellate ai modelli di gestione affermati proprio dal Pd nelle varie Hera Spa ed Iren Spa per non parlare delle leggi pro acqua privata presentate da Bersani a novembre" L'acqua diventa un bene Comune, se porta voti ed evita batoste. Guardacaso sia Hera che Iren sono azioniste di Tirreno Power e del salubre carbone...

Giaguari smacchiati: il papà delle privatizzazioni prima per il NO all'acqua come bene comune, ora invita a votare SI

Acqua pubblica? Bersani dice sì. Ma mezzo Comitato per il no è del PD

E' il titolo del pezzo scritto dal Fatto Quotidiano due giorni fa, che sta deflagrando oggi

Leggi

Ne riportiamo un paio di significativi stralci, ricordando che HERA ed IREN (ed Iride), tanto care a Pierluigi, sono azioniste di rilievo di Tirreno Power.

Così Il Fatto Quotidiano

"Il Movimento 5 Stelle attacca frontalmente il partito di Bersani: "Hanno cambiato idea nell'arco di pochi mesi e mantengono interessi nelle aziende multiutility. La loro è una posizione opportunistica"

(...)


Bersani ora non ha dubbi. E invita gli elettori del Pd a votare ‘sì’ a tutti e quattro i referendum. Compresi i due quesiti sull’acqua. Ma sei dei 13 fondatori del comitato per il ‘no’ “Acqua libera tutti”, che vuole che il decreto Ronchi sulla privatizzazione della risorsa idrica resti in vigore, sono iscritti proprio al suo partito. Accanto a vecchie conoscenze del Pdl, come Piercamillo Falasca ed i deputati Giuliano Cazzola, Benedetto Della Vedova di Fli, spuntano infatti anche i nomi di Luigi Antonio Madeo, membro dell’ assemblea nazionale del PdFabio Santoro, autorevole esponente dei democratici napoletani, Giacomo d’Arrigo rappresentante del Pd e responsabile di Anci Giovani, Massimiliano Dolce, presidente del consiglio comunale del Comune di Palestrina, Antonio Iannamorelli, consigliere comunale Pd a Sulmona (Aquila), Giusy Gallotto, dirigente del Pd di Salerno già collaboratrice del ministro agli affari regionali Lanzillotta nel governo Prodi."

 

 

Sn - Il Fatto Quotidiano

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium