/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 18 marzo 2015, 15:15

Legge sul Piano dei Rifiuti, Melgrati: "Documento che non risponderà alle esigenze dei cittadini liguri”

Richiesta da parte dei commissari di minoranza di Forza Italia, Lista Biasotti e Della Bianca per una serie di audizioni dei rappresentanti delle amministrazioni dove sorgono le discariche

Legge sul Piano dei Rifiuti, Melgrati: "Documento che non risponderà alle esigenze dei cittadini liguri”

“Lite in Commissione VI sulle audizioni in merito alla Legge sul Piano dei Rifiuti, in grave ritardo a causa dell’incapacità dell’amministrazione Burlando di produrre per tempo un documento valido e che oggi, a poco meno di due mesi dalla scadenza elettorale, e dopo dieci anni di governo, vorrebbero portare casa ma in zona cersarini e senza fare gli opportuni approfondimenti”. Lo fa sapere il capogruppo di Forza Italia Marco Melgrati questa mattina presente in Commissione che spiega: “i commissari di minoranza di Forza Italia, Lista Biasotti e Della Bianca hanno chiesto le audizioni dei rappresentanti delle amministrazioni dove sorgono discariche quali, Genova, Vado Ligure, Varazze, La Spezia e Imperia; inoltre è stato chiesto di sentire anche i Presidenti delle Province ed il Presidente della Città Metropolitana. Questo per capire bene qual è lo stato dell’arte in questo senso”.

Prosegue Melgrati: “purtroppo la Maggioranza non ha acconsentito ritenendole una perdita di tempo perché questi enti si dovrebbero esprimere lunedì con il voto del Cal. Sono state invece ammesse le audizioni, sempre su richiesta delle Minoranze, delle associazioni ambientaliste Italia Nostra, WWF e Lega Ambiente.  Abbiamo anche chiesto che vengano udite,  in  rappresentanza degli imprenditori che gestiscono le discariche  Confindustria Liguria ed i sindacati Cgil Cisl e Uil. Questo percorso è stato richiesto non per rallentare il voto in extremis su un Piano raffazzonato e che  non risponderà alle esigenze dei liguri,  ma per evidenziare eventuali criticità oltre a quelle messe già in evidenza dai noi commissari di minoranza che sono seguite dopo l’esposizione della Giunta, con l’Assessore Paita, di questo documento”.

“In particolare – continua il Capogruppo di Forza Italia -  lamentiamo l’incapacità di questa Regione nel sostenere le amministrazioni comunali ed incentivarle ad attivare un sistema di raccolta differenziata spinta ed efficiente che fino ad ora è rimasta lettera morta soprattutto nel Capoluogo genovese,con la conseguenza, tra l’altro, di dover pagare salate sanzioni alla Comunità Europea. In secondo luogo la nostra critica è verso coloro che in questi anni hanno governato, Burlando & C.,  senza di fatto riuscire a chiudere il ciclo dei rifiuti magari puntando sulla realizzazione di un impianto di termovalorizzazione di ultimissima generazione che per motivi squisitamente ideologici, non è stato mai realizzato. Si è preferito continuare a usare le discariche che sono e rimangono bombe ecologiche a cielo aperto: e allora ci chiediamo se davvero è meglio un sistema di discariche con tutte le conseguenze negative sull’ambiente ed il territorio, o un sistema di termovalorizzazione super moderno. Oggi ci dicono che non ci sono più i numeri per poterlo realizzare ma ci risulta invece che vi siano imprenditori privati pronti a investire in Liguria e costruire l’impianto in project financing a dimostrazione che invece i margini per poter lavorare in questa direzione ci sono ed i numeri forniti dalla Giunta regionale sono taroccati”

“E’ scandaloso che alcuni Comuni facciano raccolta differenziata per l’umido che però viene smaltito fuori regione con costi elevatissimi che gravano  pesantemente in termini di tariffe sulle tasche dei cittadini sempre più spremuti e sempre più succubi della cattiva politica delle non scelte della sinistra centro che governa da troppo tempo oramai i nostri territori e questa regione”, conclude Marco Melgrati.

 

c.s.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium