/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 12 ottobre 2016, 16:46

Peculato e falso, il maresciallo Martinez patteggia due anni di reclusione

Secondo l'accusa, l'ex comandante della stazione dei carabinieri di Albisola avrebbe allacciato il contatore della caserma in cui prestava servizio ad un alloggio privato dove abitava insieme alla famiglia

Peculato e falso, il maresciallo Martinez patteggia due anni di reclusione

Ha patteggiato due anni di reclusione Salvatore Martinez. L’ex maresciallo e comandante della stazione dei carabinieri di Albisola, era stato rinviato a giudizio lo scorso aprile dal giudice Fiorenza Giorgi per peculato, falso in atto pubblico e truffa ai danni dello Stato.

Queste le accuse alle quali ha dovuto rispondere il maresciallo per un episodio che l'ha visto coinvolto inizialmente per peculato. Infatti, secondo l'accusa, l'uomo avrebbe allacciato il contatore della caserma in cui prestava servizio ad un alloggio privato dove abitava insieme alla propria famiglia. 

Questa mattina nel tribunale di Savona nel processo di fronte al Collegio dei giudici ha scelto di patteggiare, ed è stato condannato a due anni di reclusione con la sospensione condizionale della pena.

Debora Geido

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium