/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 09 ottobre 2017, 08:19

Cobas scuola: "Stop ai compiti fatti in classe per chi sceglie di non fare l'ora di religione"

Spiega prof. Franco Xibilia Esecutivo provinciale Cobas scuola: "Non sarà legittimo che i docenti incaricati e retribuiti possano far fare ai ragazzi i compiti delle loro materie, prassi che in qualche scuola veniva attivata, questo ancor più rispetto alle nuove norme sulla valutazione"

Cobas scuola: "Stop ai compiti fatti in classe per chi sceglie di non fare l'ora di religione"

Alla luce di una prima analisi applicativa del dl 62 in merito ai contenuti e alla valutazione delle attività alternative alla religione cattolica, prof. Franco Xibilia  Esecutivo provinciale Cobas scuola fa il punto della situazione ed emerge quanto segue:

"Non è più possibile immaginare che le attività di studio e di ricerca previste nella scelta genitoriale alternative all'ora di religione siano afferenti ai contenuti delle materie curricolari,in quanto viene prevista l'uniformità dei contenuti e l'assenza di discriminazioni rispetto all'effettuazione specifica della scelta. Pertanto, non sarà legittimo che i docenti incaricati e retribuiti possano far fare ai ragazzi i compiti delle loro materie, prassi che in qualche scuola veniva attivata, questo ancor più rispetto alle nuove norme  sulla valutazione già in vigore dal 1 settembre, che costringono il Collegio docenti di ogni Istituto a deliberare i parametri uniformi di valutazione degli apprendimenti,senza discriminare tra la scelta dell'ora di religione o di attività di studio e di ricerca non curricolari e valutate" conclude il prof. Franco Xibilia Esecutivo provinciale Cobas scuola.

RG

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium