/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 09 maggio 2018, 18:47

Accusato di omicidio viene assolto in Cassazione, dopo 15 anni finisce l'incubo per Pasquale Palumbo

Pasquale Palumbo si era sempre dichiarato innocente, era, però stato condannato per la presenza del suo cellulare nella zona dell'omicidio

Accusato di omicidio viene assolto in Cassazione, dopo 15 anni finisce l'incubo per Pasquale Palumbo

È stato assolto in sede di Cassazione Pasquale Palumbo dalla pensante accusa di omicidio. Palumbo 55 anni gestiva con moglie e figlie a Savona un bar quando nel 2003 fu coinvolto nella morte di Gioacchino Lombardo, 51 anni, trovato morto carbonizzato nel Pavese. A seguito delle indagini furono condannati con rito abbreviato il figlio, reo confesso e i tre fratelli Palumbo.

Pasquale si è sempre dichiarato innocente, era, però stato condannato per la presenza del suo cellulare nella zona dell'omicidio. La Cassazione si era già pronunciata sulla vicenda annullando la condanna all’ergastolo e disponendo la ripetizione del processo.

Adesso la nuova assoluzione definitiva arrivata dopo 15 anni di pene, solo nei prossimi giorni verrà valutata una eventuale richiesta di risarcimento di danni.

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium