/ News dal sindacato

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

News dal sindacato | 05 aprile 2020, 16:27

Edilizia, Tafaria (Filca Cisl Liguria): "Al via i coordinamenti salute e sicurezza nei cantieri essenziali"

"Al lavoro nella massima sicurezza" aggiunge il segretario generale della Filca Cisl Liguria

Edilizia, Tafaria (Filca Cisl Liguria): "Al via i coordinamenti salute e sicurezza nei cantieri essenziali"

La prossima settimana saranno costituiti i Coordinamenti salute e sicurezza nei cantieri essenziali della Liguria, tra i primi quello del Ponte di Genova.

“Nei prossimi giorni in tutti i cantieri dove proseguono i lavori andremo a costituire i Coordinamenti salute e sicurezza dei lavoratori che vede coinvolti le segreterie territoriali di categoria delle organizzazioni sindacali, gli RSL e i rappresentanti dei lavoratori  della sicurezza territoriale e le imprese: tra i primi  a partire  quello del Ponte di Genova. In questo momento dobbiamo tutti fare uno sforzo eccezionale per garantire in questi cantieri la totale sicurezza dei lavoratori in previsione del fatto che questa situazione di criticità sanitaria non sarà breve. Anche in questa fase come Filca Cisl  saremo assolutamente vigili coinvolgendo sempre di più i lavoratori. I cantieri che non rispetteranno le norme di sicurezza non potranno essere riaperti”, spiega Andrea Tafaria, segretario generale della Filca Cisl Liguria.

Continuano ad aumentare le richieste di ammortizzatori sociali: “Sono centinaia ogni giorno per tutta la Liguria – continua  - sono numeri preoccupanti per un settore come quello edili che più di tanti altri ha sofferto una crisi significativa negli ultimi dodici mesi. Inoltre le Casse Edili della Liguria provvederanno ad anticipare il pagamento del premio Ape (anzianità professionale edile) maturato dal 1 ottobre al 2017 al 30 settembre 2019: il requisito minimo è quello di aver lavorato almeno 2100 ore nel suddetto periodo".

"Le Casse Edili inoltre provvederanno ad anticipare entro il 30 aprile 2020 il pagamento della quota ferie accantonata tra ottobre e dicembre 2019 mentre il saldo del maturato tra gennaio e marzo 2020 sarà corrisposto a luglio 2020”, conclude Tafaria. 

Comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium