/ Solidarietà

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | 29 maggio 2020, 10:08

L'Unitre Borgio Verezzi Pietra Ligure saluta con affetto Liliana Cattani, in partenza per Milano

La storica co-fondatrice e direttrice dei corsi: "Non mi avete mai fatto sentire 'foresta', vorrei potervi abbracciare tutti"

L'Unitre Borgio Verezzi Pietra Ligure saluta con affetto Liliana Cattani, in partenza per Milano

Come già annunciato su Savonanews, l’Unitre di Borgio Verezzi e Pietra Ligure si prepara alla ripartenza, forte di un suo ruolo di aggregazione e di arricchimento culturale del comprensorio consolidato ormai da vent’anni di storia.

E la tessera di socio numero 001 dell’Anno Accademico 2020/2021 è stata tempestivamente aggiudicata da Liliana Cattani, storica esponente del nucleo fondatore di questa sede Unitre, socia attiva e propositiva, direttrice dei corsi, donna brillante e benvoluta.

Purtroppo, come spesso accade, le circostanze della vita stanno per riportare Liliana in quella Milano in cui è nata. Ma ciò non le impedirà di restare in contatto telefonico con i suoi amici e di tornare in visita nella ormai sua Borgio Verezzi, alla quale è tanto legata.

Ieri mattina, 28 maggio, una breve e sobria cerimonia di commiato, con una targa e un mazzo di fiori, è stata organizzata in sala consiliare. Ovviamente le oltre 200 persone che gravitano attorno alla realtà Unitre locale capiranno se, per le norme vigenti sul distanziamento interpersonale, non è stato possibile organizzare degli inviti. Lo ha capito anche Liliana, che ha ringraziato dicendo: “Vorrei abbracciarvi tutti e in questo momento è come se lo facessi”.

Liliana Cattani ha inoltre espresso parole di gratitudine ai vari direttivi che si sono avvicendati e a quello appena eletto, facente capo alla presidente Maria Assunta Sozzi; ha ringraziato le varie amministrazioni comunali insediatesi negli anni a Pietra Ligure e di Borgio Verezzi per il dialogo e la collaborazione; un grazie fortissimo e speciale ai medici e al personale del Santa Corona di Pietra Ligure, che si sono sempre prestati per svolgere conferenze e dibattiti di grande valore culturale su tematiche di carattere sanitario. “Ma il grazie più grande, cari amici, va a tutti voi che, pur essendo io milanese di origine, non mi avete mai fatto sentire ‘foresta’, neanche una volta”.

Parole di stima e affetto nei confronti della locale Unitre da parte del sindaco Renato Dacquino, che ha ricordato i numeri importanti, in termini di anni di storia e di iscritti e ha descritto questa realtà come “nobile esempio di forza delle idee”. Presente alla cerimonia anche l’assessore alla pubblica istruzione Pier Luigi Ferro, già presidente Unitre. Ferro ha spiegato di non avere più un ruolo nel direttivo per evitare incompatibilità con la sua carica istituzionale di assessore, ma si è dichiarato pronto a continuare a fornire nel tempo la propria disponibilità sul piano organizzativo.

Alberto Sgarlato

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium